NASCAR Xfinity Series, AJ Allmendinger sigla il successo al Roval in una gara unica!



AJ Allmendinger vince la competizione del Roval della NASCAR Xfinity Series! La pioggia battente e la scarsa visibilità hanno regalato una competizione imprevedibile che ha incoronato l’alfiere di Kaulig Racing. Per il vincitore dell’appuntamento di Atlanta della scorsa primavera si tratta il secondo successo in questo 2020, una prestazione che gli permette di accedere alla prossima fase dei NASCAR Playoffs.

La prova è iniziata sotto l’insegna di Noah Gragson. L’alfiere del Jr Motorsport, pilota presente nei NASCAR Playoffs, ha gestito la gara prima dell’arrivo della pioggia. Un violento acquazzone si è abbattuto a Charlotte Motor Speedway(North Carolina) e la situazione è radicalmente cambiata. I piloti, già in pista dopo pochi passaggi con le gomme da bagnato, hanno iniziato ad incontrare le prime difficoltà.

Loading...
Loading...

Il primo della lista a finire contro il muro è stato lo stesso Gragson #9 che, in curva 6, ha perso il controllo della Camaro ed è finito contro le barriere. Dietro di lui, nella stessa curva, Ross Chastain  #10 (Kaulig) ed altri tre protagonisti hanno commesso il medesimo errore del #9 del gruppo, una condizione che ha chiamato in causa la Safety Car.

Contro ogni pronostico, con un tracciato sempre più insidioso, la competizione è ripartita per due emozionanti giri che hanno completato la Stage. Kaz Gala #21 (Childress) ha preso il comando delle operazioni in due incredibili giri che hanno visto una protagonista anche Justin Haley (Kaulig) ed il già citato Gragson.

Archiviata la prima frazione, vinta nell’ultimo decisivo giro da Gala, la competizione ha visto un nuovo allungo da parte del #9 su Brandon Brown #68 (Brandonbilt Motorsports) e Riley Herbest #18 (Gibbs). Quest’ultimo, pilota di Toyota, ha preso la leadership su Gragson con una manovra molto discutibile. La Camry #18 ha infatti spinto a muro la Camaro #9 in curva 3, un episodio che ha condizionato la prova di Gragson. Lo scarso drenaggio del Charlotte Roval ha costretto la direzione gara a sospendere la prova per quasi un ora.

Alla ripartenza è successo di tutto. Justin Allgaier, con un sorpasso incredibile, ha preso le redini della corsa in curva 1-2 con un bellissimo attacco su Riley Herbest. I due hanno mantenuto per pochi metri il comando delle operazioni e sono finiti contro le barriere di curva 3. Allgaier ha perso il controllo della vettura, mentre Herbest è stato colpito da AJ Allmendinger (Kaulig). Alle loro spalle altri piloti sono stati coinvolti tra cui Justin Haley #11 e Michael Annett #1 (Jr. Motorsport). Una nuova ripartenza ha tolto dalla lotta per il titolo Harrison Burton #20. Il giovane pupillo di casa Gibbs è stato rallentato da un problema tecnico.

Dopo aver vinto la Stage 2, Chase Briscoe #98 (Haas) ha cercato un primo tentativo di fuga. Il giovane alfiere di casa Ford, dopo una battaglia con AJ Allmendinger, sembrava essere in grado di prendere definitivamente il largo, ma tutto è cambiato a 9 giri dalla conclusione. Un testacoda di CJ McLaughlin nel tratto tra T1 e T2 ha costretto gli organizzatori ad esporre una nuova bandiera gialla e rimescolare la corsa. Alla ripartenza, l’ennesima della gara, Allmendinger e Briscoe hanno dato vita ad un bellissimo duello, concluso a tre giri dalla conclusione con una nuova caution che ha protratto la manifestazione all’overtime.

Gli ultimi due giri finali sono stati pazzeschi con Allmendinger che è sopravvissuto alle estreme condizioni meteo ed è riuscito a cogliere il successo. Briscoe ha perso il controllo della propria Mustang in T1 nel primo passaggio dell’overtime ed ha perso ogni possibilità di vincere. Il #16 di Kaulig ha mantenuto la vetta del gruppo negli ultimi metri ed ha vinto davanti a Noah Gragson ed a Daniel Hemric.

Al termine della tappa della NASCAR Xfinity Series al Charlotte Roval sono quattro i piloti che salutano i Playoffs 2020. Burton, Brown, Annett ed Herbest non fanno parte dei 8 che si contenderanno il titolo a partire dalla prossima gara. Tra sette giorni si corre in Kansas.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE SULLA NASCAR

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top