Golf, PGA Tour 2020-2021: Russell Henley trova la vetta della The CJ Cup at Shadow Creek al termine del terzo round



I golfisti del PGA Tour continuano a sfidarsi a suon di birdie nella tappa settimanale del circuito professionistico made in USA. Sul percorso par 72 dello Shadow Creek Golf Course di North Las Vegas (Nevada, Stati Uniti) è Russell Henley il migliore al termine del terzo round. L’americano guida la leaderboard della The Cj Cup at Shadow Creek (montepremi 9,75 milioni di dollari) con lo score di -15 (129 colpi) dopo il buon -5 di giornata che gli consente di scavare un buon gap nei confronti degli inseguitori. Ricordiamo che al torneo prendono parte i migliori 60 della classifica finale della FedEx Cup della scorsa stagione, i vincitori del KPGA Championship e del Genesis Championship, i migliori selezionabili dall’ordine di merito di Asian Tour e Korean Tour, più 8 inviti degli sponsor.

In seconda posizione, staccati di ben 3 lunghezza dal battistrada, spazio agli statunitensi Jason Kokark, Lanto Griffin, Talor Gooch e Xander Schauffele. Sesto posto con il punteggio di -10 per l’australiano Jason Day, l’inglese Tyrrell Hatton e per il campione in carica e vincitore dell’edizione 2017 Justin Thomas, seguiti a -9 dallo statunitense Collin Morikawa. Chiudono infine la top ten con lo score di -8 il giapponese Hideki Matsuyama, il colombiano Sebastian Munoz, lo statunitense Bubba Watson ed il nordirlandese Rory McIlroy. Proprio quest’ultimo si è reso protagonista di un ottimo round concluso con il punteggio di -6 grazie al quale risale ben 16 posizioni.

Loading...
Loading...

Soltanto quattordicesima piazza per Jon Rahm. Lo spagnolo numero 2 dell’Official Golf World Ranking insegue a -7 e paga la battuta d’arresto del venerdì. -6 e top 20 per i padroni di casa Brooks Koepka e Rickie Fowler, e per il promettente norvegese Viktor Hovland.

Domani spazio all’ultimo e decisivo round che vedrà Henley favorito. Il battistrada non potrà cullarsi sugli allori ed amministrare le 3 lunghezze di margine senza cercare di concludere sotto il par in quanto i più immediati inseguitori sono habituè dei grandi palcoscenici internazionali e daranno filo da torcere sino all’ultima buca.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
C
licca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top