Giro d’Italia 2020: Peter Sagan in maglia ciclamino. Diego Ulissi non molla

Diego Ulissi, com’era ampiamente preventivabile, nella tappa di oggi dedicata ai velocisti ha perso la maglia ciclamino, riservata al leader della classifica a punti in favore di Peter Sagan. Il 31enne nativo di Cecina era riuscito a portarsi in testa a questa speciale graduatoria grazie al successo nella seconda frazione del Giro d’Italia 2020 sul traguardo di Agrigento.

Il campione slovacco, che ha vinto la classifica a punti al Tour de France per ben sette volte in carriera, grazie al secondo posto odierno, e ai punti conquistati ai traguardi volanti, è riuscito a scavalcare l’azzurro portandosi a quota 57 punti. Alle sue spalle il trionfatore della volata a Villafranca Tirrena Arnaud Démare con 52 punti e a seguire Diego Ulissi con 27.

Il distacco è sensibile dai primi due, anche perché nelle frazioni di categoria “a e b” quindi destinate ai velocisti i punti per il vincitore di tappa sono 50 il doppio rispetto a quelle di categoria “c” come ad esempio quella vinta dal ciclista del Team UAE. Ovviamente la lotta per la maglia ciclamino è solo all’inizio.

Il grande favorito resta Peter Sagan che conosce perfettamente come vincere questa particolare graduatoria insieme ad Arnaud Démare. Diego Ulissi, però, sembra non voler mollare. A dimostrazione di tale ipotesi lo sprint al traguardo volante dove è riuscito a raccogliere solo 2 punti ma che è stato esemplificativo della voglia del ciclista di Cecina di continuare a lottare. E’ chiaro che siamo solo alla quarta tappa e le occasioni per l’azzurro di tornare a vestire la maglia ciclamino sono tantissime, soprattutto in quelle tappe che presentano arrivi impegnativi come ad esempio già quella di domani, senza dimenticare le fughe nelle quali potrebbe entrare nelle tappe di montagna.

salvatore.serio@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Arnaud Démare Diego Ulissi Giro d'Italia 2020 Peter Sagan

ultimo aggiornamento: 06-10-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro d’Italia 2020: Davide Ballerini, un grande corridore a cui manca ancora il guizzo vincente

Giro d’Italia 2020, Jonathan Caicedo: “Ho tentato la fortuna al traguardo volante. Ci riproverò per la Maglia Rosa”