Giro d’Italia 2020, pagelle di oggi: Dennis stratosferico, volano Hindley e Geoghegan Hart. Crolla Almeida

PAGELLE DICIOTTESIMA TAPPA GIRO D’ITALIA 2020

Jai Hindley, voto 9,5: era il più in forma in salita, l’aveva dimostrato a Piancavallo, quando era riuscito a trascinare in vetta Kelderman tirando praticamente da solo per 9 chilometri. Oggi la squadra gli ha lasciato carta bianca e non ha sbagliato: la Maglia Bianca del Giro d’Italia si va a prendere il successo di tappa ai Laghi di Cancano e rientra prepotentemente in lotta addirittura per il Trofeo Senza Fine. Una sorpresa assoluta.

Tao Geoghegan Hart, voto 8,5: nessuno se lo sarebbe aspettato così performante. La caduta con annesso ritiro di Geraint Thomas sembrano avergli dato una marcia in più. Sfrutta il lavoro di Dennis sullo Stelvio e poi si mette in proprio sull’ascesa finale, provando a guadagnare il più possibile. Può giocarsi il trionfo, purtroppo oggi non ne aveva per superare allo sprint Hindley.

Pello Bilbao, voto 7,5: terzo all’arrivo, quarto in classifica generale. Un Giro d’Italia magistrale per ora per l’iberico della Bahrain-McLaren che vuole mettere la ciliegina sulla torta, magari con il podio a Milano.

Jakob Fuglsang, voto 7: rinasce il danese con le grandi montagne. Chiude quarto all’arrivo e sullo Stelvio è grande protagonista. Si aspettava qualcosa in più alla vigilia, ma può giocarsi la top-5 finale.

Wilco Kelderman, voto 7: tante incomprensioni con la squadra, una condizione non eccezionale, ma in ogni caso trova la Maglia Rosa. L’olandese si stacca in salita sullo Stelvio, poi va leggermente in crisi e perde tantissimo dalla coppia al comando, ma riesce comunque a balzare al comando della classifica.

Rohan Dennis, voto 10: maestosa la sua cavalcata sullo Stelvio. Un cronoman puro trasformato in scalatore, conquista la Cima Coppi e trascina Geoghegan Hart a giocarsi la classifica generale.

Joao Almeida, voto 5: era atteso il crollo, da un giorno all’altro. Arriva oggi, nella tappa più dura. Il portoghese cede praticamente subito sullo Stelvio e inizia per lui un lungo calvario fino al traguardo.

Vincenzo Nibali, voto 5: più di questo non ne aveva, ci prova con coraggio a reggere il passo della INEOS, poi però crolla inesorabilmente.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vuelta a España 2020, Dan Martin: “La mia squadra ha giocato un ruolo fondamentale in questa vittoria. Ci tenevo tanto”

Golf, Open d’Italia 2020: Laurie Canter da record, -12 nel primo giro. Bene Mazzoli, Scalise, Migliozzi, Edoardo Molinari e Laporta