Giro d’Italia 2020, pagelle di oggi: Ben O’Connor show! Gran giornata di Pernsteiner, i big si guardano

PAGELLE DICIASSETTESIMA TAPPA GIRO D’ITALIA 2020

https://www.oasport.it/2020/10/live-giro-ditalia-2020-pinzolo-laghi-di-cancano-in-diretta-la-tappa-regina-con-il-passo-dello-stelvio-nibali-cerca-linvenzione/

Ben O’Connor, voto 9: ieri l’aveva sfiorata, uscendo battuto proprio nell’ultimo chilometro da Tratnik. Oggi non poteva sbagliare. Si è mosso tatticamente alla perfezione, andando in fuga con tanti compagni che lo hanno supportato al meglio. Poi si è messo in proprio sul finale, ha attaccato, e con il suo passo non ce n’è stata per nessuno. Vittoria più bella della carriera a 24 anni, condizione eccezionale in questo finale di Giro d’Italia.

Hermann Pernsteiner, voto 8: grandissima giornata per l’austriaco della Bahrain-McLaren, squadra che è uscita in modo eccellente in questa terza settimana, sfiorando il secondo successo in due tappe. Il 30enne nativo di Oberwart sfiora il successo, chiudendo secondo alle spalle di un inarrivabile O’Connor, e fa un gran balzo in classifica generale cogliendo l’undicesima posizione, ad un passo dalla top-10.

Thomas De Gendt, voto 7: una delle giornate alla De Gendt. All’attacco, sempre a dare il proprio contributo alla fuga sin dalle fasi iniziali. Sulla salita conclusiva ci prova ad inseguire O’Connor, ma non ne ha e chiude comunque in una buona terza piazza.

Ilnur Zakarin, voto 6: era la giornata giusta per il russo della CCC che però non ha più la forma dei giorni migliori. Sulla salita finale si limita ad inseguire e chiude quarto.

Joao Almeida, voto 6: tanto nervosismo per il giovane portoghese che in ogni caso resta in Maglia Rosa un altro giorno. La pedalata non sembra più essere quella facile vista nelle tappe precedenti, ma se gli avversari non provano ad attaccarlo lui resiste senza problemi.

Team Sunweb, voto 6: un po’ di scaramucce con gli scatti di Hindley prima e Kelderman poi, ma la squadra più forte di questo Giro sembra essere in pura gestione e già da domani potrebbe tentare l’assalto alla Maglia Rosa.

Fuglsang, Nibali, Pozzovivo e Majka, voto 5: corridori di caratura eccezionale non possono limitarsi a guardare gli avvenimenti in una tappa di montagna. Tutti e quattro hanno un distacco nettissimo dalla vetta e vogliono provarsi a giocare almeno il podio, era fondamentale attaccare già da oggi.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro d’Italia 2020, la nuova altimetria della 20ma tappa: niente Colle dell’Agnello e Izoard, tre salite a Sestriere

Vuelta a España 2020, Primoz Roglic: “Anche oggi è arrivato un bel risultato. La Movistar è davvero forte”