Giro d’Italia 2020, la tappa di oggi Catania-Villafranca Tirrena: percorso, altimetria, favoriti. Possibili imboscate

Quest’oggi, martedì 6 ottobre, andrà in scena la quarta tappa del Giro d’Italia 2020. La Catania-Villafranca Tirrena, di 140 chilometri, sarà anche l’ultima frazione in Sicilia, prima di approdare sulla terraferma. Con ogni probabilità, nella giornata odierna, andranno in scena i velocisti; ma le rispettive squadre dovranno stare all’erta sul lungo GPM di Portella Mandrazzi, posizionato a metà gara. Andiamo a scoprire la frazione odierna nel dettaglio con percorso, altimetria e favoriti.

LIVE Giro d’Italia, Catania-Villafranca Tirrena in DIRETTA: attenzione al Portella Mandrazzi!

PERCORSO

Da Catania fino a Fiumefreddo di Sicilia, passando per Acireale, Guardia e Giarre, il gruppo affronterà un continuo saliscendi. Arrivati in provincia di Messina, esattamente a Chianchitta, si inizierà a salire; ma prima di tutto i velocisti potranno contendersi lo sprint intermedio di Francavilla di Sicilia. La successiva scalata di Portella Mandrazzi, un GPM di terza categoria, misura 20 chilometri e presenta delle pendenze medie attorno al 4%.

Al termine di questa salita, ci sarà un’altrettanto lunghissima discesa che porta alla costa settentrionale dell’Isola. Gli ultimi 40 chilometri sono pianeggianti, con poche variazioni di direzione. A meno 24 chilometri al traguardo, è presente lo sprint intermedio di Barcellona Pozzo di Gotto. A 2 chilometri all’arrivo la corsa si sposta sul lungomare mediante una leggera discesa. L’ultima curva si trova a 850 metri al traguardo.

ALTIMETRIA

FAVORITI

Dopo il secondo posto ottenuto in occasione della frazione di Agrigento, Peter Sagan (Bora-Hansgrohe) è apparso l’uomo veloce più in forma del gruppo, quasi alla pari di Michael Matthews (Team Sunweb), entrambi candidati principali per la vittoria di tappa odierna, anche per un possibile attacco da lontano. Tra i velocisti più puri spiccano Fernando Gaviria (UAE Team Emirates), Arnaud Démare (Groupama-FDJ) e Alvaro Hodeg (Deceuninck-Quick Step). Attenzione, perchè quest’ultima formazione potrà contare anche sull’azzurro Davide Ballerini, un ragazzo veloce e attaccante nato. Andrà poi verificata la condizione di Elia Viviani (Cofidis), caduto due giorni fa. L’Italia potrà contare anche su altri due possibili fuggitivi dell’ultimo minuto come Andrea Vendrame (Ag2r La Mondiale) e Luca Wackermann (Vini Zabù KTM) e il velocista Davide Cimolai (Israel Start-Up Nation). La formazione israeliana potrà affidarsi anche a Rick Zabel e Rudy Barbier. 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

lisa.guadagnini@oasport.it

Twitter: @lisa_guadagnini

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram

Clicca qui per mettere Mi piace alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Giro d’Italia 2020, oggi la tappa Catania-Villafranca Tirrena: orari di partenza e di arrivo. Tutti i comuni e province che verranno attraversati

Calcio, Vincenzo Spadafora sul protocollo FIGC: “E’ giusto, va osservato con rigore”