Giro d’Italia 2020: Kelderman risponde in prima persona all’allungo di Hindley. Schermaglie in casa Sunweb

In una giornata nella quale la noia l’ha fatta da padrona, nella diciassettesima tappa del Giro d’Italia 2020 con arrivo in vetta a Madonna di Campiglio, le uniche schermaglie le ha fatte vedere la squadra più attrezzata di questa Corsa Rosa: la Sunweb. Lo squadrone teutonico è stato l’unico, sull’ascesa finale, a muovere, se pur per brevi tratti, le proprie pedine.

https://www.oasport.it/2020/10/live-giro-ditalia-2020-pinzolo-laghi-di-cancano-in-diretta-la-tappa-regina-con-il-passo-dello-stelvio-nibali-cerca-linvenzione/

Wilco Kelderman e Jai Hindley, rispettivamente secondo e terzo della classifica generale alle spalle di Joao Almeida, sembrano essere i due uomini più in forma del momento, soprattutto quando la strada sale. L’australiano, molto più giovane dell’olandese, sembra addirittura avere qualcosa in più rispetto al proprio capitano, che ha trascinato fino in vetta domenica scorsa in quel di Piancavallo. A dirlo è stato ai microfoni di Rai Sport anche Vincenzo Nibali ieri: “Kelderman sta bene, ma il nemico ce l’ha in casa. Hindley sta bene, pedala bene, se decide di dare gas va via da solo. A Piancavallo ha fatto un ritmo indiavolato e si è spostato solo all’ultimo chilometro, dando dimostrazione di forza”.

Oggi, in un momento morto della corsa, quando la Deceuninck – Quick Step sembrava essere pronta a dettare con Knox e Masnada il proprio ritmo blando fino all’arrivo, c’è stata l’accelerata proprio di Hindley, che veste la Maglia Bianca di miglior giovane (è secondo nella speciale classifica alle spalle di Almeida). A raggiungere l’australiano, sia per non lasciargli spazio, che soprattutto per provare a staccare lo stesso Almeida, è stato proprio Kelderman. Due scatti non convinti, che infatti sono stati bloccati in breve tempo. Domani però ne vedremo sicuramente delle belle nel tappone dolomitico.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Giro d'Italia 2020 Jai Hindley Wilco Kelderman

ultimo aggiornamento: 21-10-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Vuelta a España 2020, le pagelle della seconda tappa: Marc Soler merita il dieci, Carapaz dà spettacolo, ma Roglic guadagna ancora con gli abbuoni

Giro d’Italia 2020, Vincenzo Nibali: “La tappa di domani è la più importante, le aspettative sono alte. Il cambio del percorso…”