Biathlon, Dorothea Wierer: “Non sono così sicura di me stessa. Sará strana Anterselva senza pubblico”

Due volte campione del mondo, due volte vincitrice della Coppa del Mondo: Dorothea Wierer si prepara alla stagione invernale e, di ritorno dal raduno sul ghiacciaio di Ramsau, racconta la marcia di avvicinamento alla strana annata che la attende, con un calendario rivoluzionato e la prospettiva di gareggiare senza pubblico un po’ ovunque, compresa Anterselva che lo scorso anno ospitò i Mondiali con un vero e proprio bagno di folla.

Dorothea Wierer è stata protagonista del Media Day della FISI a Milano ed ha affrontato diversi argomenti nell’intervista realizzata da Nicolò Persico, raccontando le prossime tappe di preparazione alla Coppa del Mondo.

Sui materiali: “Mi sono allenata col mio sci di allenamento, ne ho uno e i test materiali li fanno i nostri skimen. Non so ancora bene come funziona la storia del fluoro, se si può correre con o senza. Non sono esperta in questo campo, abbiamo i nostri skimen che curano questo discorso“.

Sulle tappe di Kontiolahti e Oberhof: “Non sono le mie due piste preferite, però ho fatto delle belle gare anche lì. Ogni anno è diverso dal punto di vista atletico e mentale, del meteo. A Oberhof ti puoi trovare di tutto e di più dal punto di vista del meteo. Preferisco così, abbiamo meno viaggi, siamo più al sicuro“.

Sul calendario: “Sono molto contenta che sia stata confermata Anterselva. Sarà molto strano senza pubblico, si sa che quando sei abituato a migliaia e migliaia di tifosi trovare lo stadio vuoto sarà molto strano. Alla fine però la doppia tappa non aiuta solo noi atleti, ma anche i tecnici che hanno tantissimo lavoro tra aggiustare gli sci, fare le sacche da sci, hanno ancora più rogne, quindi sono contenta anche per loro“.

Tappe di avvicinamento: “Andiamo a Oberhof, poi in teoria ci sarebbe il tiro in Svezia, ma bisogna vedere se possiamo andare lì“.

Favorite e sorprese in Coppa del Mondo: “E’ difficile da dire, si sa che è uno sport molto strano il nostro, devi andare bene in tutte le cose e ci saranno molto più atleti che saliranno sul popdio. Abbiamo visto negli ultimi anni quante ne salgono, quindi sarà molto difficile. Non saremo solo noi solite, io poi non sono così sicura di me stessa (ride)”.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI BIATHLON

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Coppa del Mondo biathlon 2020-2021 Dorothea Wierer

ultimo aggiornamento: 06-10-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pattinaggio artistico: è addio tra Matteo Rizzo e l’allenatrice Franca Bianconi. L’annuncio sui social

Sci di fondo, Federico Pellegrino: “Infortunio alle spalle, ora sto bene. Obiettivo Mondiali”