Tour de France 2020: il borsino della tappa di oggi (5 settembre). Le stellette dei favoriti

Dopo le mille emozioni vissute con la frazione di ieri, animata da un vento insidioso e da numerosi tentativi di ventagli, il Tour de France 2020 torna oggi, sabato 5 settembre, protagonista con l’avvio di un week end sui Pirenei destinato ad incidere in maniera pesante sulla classifica generale. Andiamo ora a vedere tutti i favoriti per la vittoria odierna.

Considerato che, in circa 100 chilometri, i corridori dovranno affrontare il Col de Menté (1^ categoria, 6,9 km all’8,1%), il Port de Balès (ascesa Hors Categorie con ben 11,7 km al 7,7%) ed infine lo storico Col de Peyresourde, 1^ categoria di 9,7 km al 7,8%, la tappa potrebbe essere terreno di caccia dei grandissimi uomini di classifica che, con un attacco sull’ultima salita di giornata, qualora disponessero di buone doti da discesisti, potrebbero infliggere distacchi pesanti ai loro avversari.

L’uomo da battere sembra essere lo sloveno della Jumbo-Visma Primoz Roglic, ma attenzione anche al suo silenzioso compagno di squadra olandese Tom Domoulin. Il loro grande rivale appare invece essere il campione in carica del Team Ineos Grenadiers Egan Bernal, che potrà contare anche sull’aiuto del fido gregario Richard Carapaz.

Attenzione poi alla voglia di riscatto dell’altro sloveno dell’UAE Tadej Pogacar e a quella del francese della Deceuninck Quick-Step Julian Alaphilippe, che dalla loro hanno ottime doti da discesisti. Possibili outsiders di giornata invece i colombiani Nairo Quintana e Miguel Angel Lopez, il basco Mikel Landa e la maglia gialla britannica Adam Yates. 

Probabilmente non favoriti per la vittoria finale, a meno che non decidessero di inserirsi in un corposo attacco da lontano, i francesi Romain Bardet, Thibaut Pinot e Guillaume Martin ed i colombiani Sergio Higuita ed Esteban Chaves. Occhio poi, vista la presenza della lunga e tecnica discesa, a ciò che potrebbe inventarsi lo spagnolo Alejandro Valverde, fino ad ora un po’ in ombra in questa Grande Boucle. Qualora non dovesse lavorare per Quintana, la tappa si adatterebbe molto anche alle caratteristiche del transalpino Warren Barguil. Più indietro invece, a causa di una condizione fino a qui precaria, i capitani della Trek-Segafredo Bauke Mollema e Richie Porte. 

BORSINO DEI FAVORITI (5 SETTEMBRE) 

Primoz Roglic, Egan Bernal *****

Nairo Quintana, Tadej Pogacar, Tom Dumoulin ****

Miguel Angel Lopez, Adam Yates, Mikel Landa, Thibaut Pinot, Guillaume Martin ***

Rigoberto Uran, Sergio Higuita, Maximilian Schachmann, Julian Alaphilippe **

Alejandro Valverde, Bauke Mollema, Richie Porte, Warren Barguil, Daniel Martinez, Esteban Chaves *

michele.giovagnoli@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tour de France, la tappa di oggi Cazeres-Sur-Garonne-Loudenvielle: percorso, favoriti, altimetria. Cominciano i Pirenei!

Tirreno-Adriatico 2020: antipasto di Giro d’Italia. Vincenzo Nibali sfida Fuglsang, Chris Froome e Geraint Thomas a caccia del riscatto