NASCAR Xfinity Series, Brandon Jones ringrazia gli avversari e vince a Darlington

Si chiude con il successo di Brandon Jones il 23° round della NASCAR Xfinity Series. La seconda prova del 2020 a Darlington (South Carolina) premia il #19 di casa Joe Gibbs Racing, bravo nel finale ad approfittare dell’incidente tra Denny Hamlin #54 e Ross Chastain. Per Brandon si tratta della terza affermazione in questo campionato, la sesta stagionale per la principale squadra Toyota della NASCAR.

Dopo il dominio di Denny Hamlin nelle prime due frazioni, la situazione è cambiata intorno alla metà della Finale Stage. Il #54 del gruppo, impegnato regolarmente nella Cup Series con la Toyota Camry #11 del Gibbs Racing, ha perso la vetta della corsa intorno alla metà dell’ultimo terzo a causa di un errore al pit. Dopo l’ultima caution di giornata, scattata per un testacoda di Chase Briscoe (Haas), la gara è entrata nel vivo negli ultimi 10 passaggi.

Ross Chastain, leader della corsa, è stato raggiunto da Hamlin che ha cercato in tutti i modi di infilarlo. I due hanno dato vita ad un incredibile duello che si è risolto a due giri dalla conclusione. Un contatto ha rovinato ad entrambi la gara ed ha spalancato le porte per Brandon Jones, primo sotto la bandiera a scacchi. Chastain è riuscito a completare al secondo posto davanti a Sieg, Herbst ed Hamlin. Prossimo round a Richmond tra sette giorni dove è previsto un nuovo doubleheader.

CLASSIFICA NASCAR XFINITY SERIES A DARLINGTON

  1. Brandon Jones
  2. Ross Chastain
  3. Ryan Sieg
  4. Riley Herbst
  5. Denny Hamlin

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE SULLA NASCAR

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

VIDEO F1, Charles Leclerc: “Il giro è andato bene, ma non sono contento del tredicesimo posto”

F1, GP Italia 2020: Mercedes sempre dominante, il divieto del party-mode non ha cambiato nulla