NASCAR Truck Series, Grant Enfinger vince a Richmond

Grant Enfinger #98 vince a Richmond (Virginia) la gara della NASCAR Gander RV & Outdoors Truck Series, la ‘F3’ della seguitissima serie statunitense. Il portacolori di casa ThorSport Racing sigla il terzo acuto della stagione dopo le affermazioni di Daytona (Speedway) ed Atlanta.

La 16° prova della stagione, la finale della regular season, ha premiato il #98 del gruppo, capace di cogliere il successo grazie ad una perfetta strategia. La manifestazione si è aperta sotto il segno di Zane Smith. Il #21 del gruppo ha siglato la prima frazione prima di cedere il passo a Ben Rhodes #99, primo sette giorni fa nel catino di Darlington (South Carolina).

Enfinger ha preso le redini della corsa solo nell’ultima frazione e non ha più ceduto la leadership fino alla bandiera a scacchi. Secondo posto conclusivo per Matt Crafton #88 davanti a Ben Rhodes #99, Brett Moffitt ed al rookie Tyler Ankrum. Austin Hill, protagonista con una Toyota di casa Hattori, è meritatamente il campione della regular season della  NASCAR Truck Series 2020. Tra una settimana a Bristol scatteranno i Playoffs, caratterizzati da 10 piloti

LA CLASSIFICA DEI PLAYOFFS ALLA VIGILIA DELLA PRIMA TAPPA DI BRISTOL

1) #2 Sheldon Creed, 2026
2) #21 Zane Smith, 2022, -4
3) #16 Austin Hill, 2022, -4
4) #98 Grant Enfinger, 2019, -7
5) #23 Brett Moffitt, 2015, -11
6) #99 Ben Rhodes,  2014, -12
7) #88 Matt Crafton,  2009, -17
8) #18 Christian Eckes, 2005, -21
9) #38 Todd Gilliland, 2003, -23
10) #26 Tyler Ankrum, 2002, -24

CLASSIFICA FINALE NASCAR TRUCK SERIES A RICHMOND

  1. Grant Enfinger (Ford)
  2. Matt Craftonn (Ford)
  3. Ben Rhodes (Ford)
  4. Brett Moffitt (Chevrolet)
  5. Tyler Ankrum (Chevrolet)

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE SULLA NASCAR

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto:LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

US Open 2020, Serena Williams: “Ho dato tutto quello che avevo, ci riproverò a Parigi”

F1, GP Toscana 2020 in DIRETTA: sorpresa Ferrari, Charles Leclerc è 3°!