Internazionali d’Italia 2020, Salvatore Caruso: “Contro Djokovic sarà un peccato non avere il pubblico dalla mia parte”



A Roma, per quanto riguarda gli Internazionali d’Italia di tennis 2020, oggi, nell’incontro valido per il primo turno del tabellone principale di singolare maschile, Salvatore Caruso ha sconfitto in tre partite lo statunitense Tennys Sandgren, annullando anche un match point all’avversario. Le sue dichiarazioni a fine gara sono apparse sul sito ufficiale del torneo.

In conferenza stampa l’azzurro ha descritto le fasi calde del match: “Il momento più difficile è stato quando ho subito il break nel terzo set – ammette -. Se lui avesse tenuto il servizio e fosse andato 5-2 sarebbe stata davvero dura. Quanto al match-point, quando sono uscito dal campo nemmeno mi ricordavo di averlo annullato”.

Loading...
Loading...

Al secondo turno la sfida con il numero uno del tabellone e del mondo, il serbo Novak Djokovic: “Contro Nole sarà un peccato non avere il pubblico dalla mia parte. L’ho già affrontato a Parigi lo scorso anno: cercherò di fare tesoro di quello che ho imparato in quell’occasione. Proverò a prendergli un set o magari la partita: devo entrare in campo pensando di poter vincere”.

Chiosa finale sul torneo: “Roma per un italiano ha un significato particolare: è stata una rivincita rispetto alle altre volte dove avevo giocato bene ma non ero riuscito a portare la partita a casa. Purtroppo ci tocca giocare nelle bolle e lo facciamo, ma speriamo di non abituarci e di tornare alla normalità il prima possibile. Roma con il pubblico è un’altra cosa”.

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top