Tuffi, Assoluti Bolzano 2020: Trampolino 3m uomini, trionfa un Giovanni Tocci in grande spolvero

Vince Giovanni Tocci, e che con margine, andando oltre quota 400 punti e dopo un inizio folgorante, con i giudici “costretti” anche a tirare fuori i “9”. Ci voleva per il campione cosentino, già bronzo iridato da un metro, ricordiamolo, a Budapest 2017

Tocci vince alla grande la finale dal trampolino 3 metri uomini con 433.50 punti, davanti al piattaformista Andreas Sargent Larsen, danese naturalizzato italiano, che mostra potenza e velocità enormi e sinceramente un gran bel potenziale assoluto anche in questa gara. Terzo Lorenzo Marsaglia ex aequo con Rinaldi, a quota 375,75. Per Giovanni una gran bella gara con nessun errore grave e punteggi tutti superiori a quota 61. Larsen, Marsaglia e Rinaldi hanno invece sbagliato tutti nel finale, con la stanchezza che si è fatta inevitabilmente sentire al secondo giorno di gara, visto anche il poco allenamento nelle gambe dato il momento particolare.

Domani gran finale con tutte le gare synchro, misto compreso, direttamente all’ultimo atto viste le poche copie iscritte, come sempre capita ahinoi in Italia. Finali al mattino, dalle 11.00 (diretta RaiSport). 

TRAMPOLINO 3M UOMINI –  FINALE

ASSOLUTI MASCHI – TRAMPOLINO 3M – FINALE 06/08 – 19:00  
  Report UFFICIALI  

 

 CLASSIFICA
 
POS     COGNOME E NOME SOCIETA’ ANNO TOT       DIST  
1     TOCCI Giovanni Centro Sportivo Esercito 1994 433.50          
2     LARSEN Andreas Sargent Circolo Canottieri Aniene 1999 389.65       43.85  
3     MARSAGLIA Lorenzo Marina Militare CS Nuoto 1996 375.75       57.75  
3     RINALDI Tommaso Marina Militare CS Nuoto 1991 375.75       57.75  

 

TRAMPOLINO 3M UOMINI –  SEMIFINALI (primi quattro in finale):

Rinaldi-Tocci-Larsen-Marsaglia: trova l’intruso! Tre trampolinisti puri e un piattaformista. Fuori Auber. 

ASSOLUTI MASCHI – TRAMPOLINO 3M – SEMIFINALE 06/08 – 16:15  
  Report UFFICIALI  

 

 CLASSIFICA
 
POS     COGNOME E NOME SOCIETA’ ANNO TOT       DIST  
1     RINALDI Tommaso Marina Militare CS Nuoto 1991 373.40          
2     TOCCI Giovanni Centro Sportivo Esercito 1994 341.80       31.60  
3     LARSEN Andreas Sargent Circolo Canottieri Aniene 1999 341.00       32.40  
4     MARSAGLIA Lorenzo Marina Militare CS Nuoto 1996 338.75       34.65  
5     PORCO Francesco GS Fiamme Oro   321.35       52.05  
6     AUBER Gabriele Marina Militare CS Nuoto 1994 319.50       53.90  
7     BELOTTI Stefano Bergamo Tuffi asd 2004 315.35       58.05  
8     GIOVANNINI Riccardo GS Fiamme Oro 2003 274.90       98.50  

 

TRAMPOLINO 3M UOMINI – QUARTI DI FINALE (primi quattro classificati in semifinale):

Bene Rinaldi e Porco, che passano alle semifinali con Giovannini e Belotti. Con loro ci saranno i qualificati del mattino, Marsaglia, Auber, Larsen e Tocci

 ASSOLUTI MASCHI – TRAMPOLINO 3M – QUARTI DI FINALE 06/08 – 14:30  
  Report UFFICIALI  

 

 CLASSIFICA
 
POS     COGNOME E NOME SOCIETA’ ANNO TOT       DIST  
1     RINALDI Tommaso Marina Militare CS Nuoto 1991 337.50          
2     PORCO Francesco GS Fiamme Oro   335.35       2.15  
3     GIOVANNINI Riccardo GS Fiamme Oro 2003 293.75       43.75  
4     BELOTTI Stefano Bergamo Tuffi asd 2004 272.40       65.10  
5     PROPERSI Giulio Circolo Canottieri Aniene 2001 244.20       93.30  
6     CALDERARO Renato James GS Fiamme Oro 2003 224.70       112.80  
7     TORRES GARCIA Leonardo Y Centro Sp.vo Carabinieri 2005 222.30       115.20  
8     TIMBRETTI GUGIU Eduard Blu 2006 asd – Torino 2002 186.15       151.35  
 

 

TRAMPOLINO 3M UOMINI – ELIMINATORIE (primi quattro classificati direttamente in semifinale):

A sorpresa un piattaformista come Larsen conquista il pass diretto per le semifinali in una gara orfana dei ritirati Cristofori e Chiarabini. Bene Marsaglia e Auber, seguiti a ruota da Tocci. “Rimandati” ai quarti Rinaldi, Gugiu, Porco, Belotti, Torres Garcia, Propersi, Calderaro e Giovannini, altro piattaformista. 

ASSOLUTI MASCHI – TRAMPOLINO 3M – ELIMINATORIE 06/08 – 10:00  
  Report UFFICIALI  

 

 CLASSIFICA
 
POS     COGNOME E NOME SOCIETA’ ANNO TOT       DIST  
1     MARSAGLIA Lorenzo Marina Militare CS Nuoto 1996 388.60          
2     AUBER Gabriele Marina Militare CS Nuoto 1994 369.25       19.35  
3     LARSEN Andreas Sargent Circolo Canottieri Aniene 1999 366.00       22.60  
4     TOCCI Giovanni Centro Sportivo Esercito 1994 338.70       49.90  
5     RINALDI Tommaso Marina Militare CS Nuoto 1991 328.05       60.55  
6     TIMBRETTI GUGIU Eduard Blu 2006 asd – Torino 2002 310.60       78.00  
7     PORCO Francesco GS Fiamme Oro   309.15       79.45  
8     BELOTTI Stefano Bergamo Tuffi asd 2004 279.35       109.25  
9     TORRES GARCIA Leonardo Y Centro Sp.vo Carabinieri 2005 271.30       117.30  
10     PROPERSI Giulio Circolo Canottieri Aniene 2001 263.55       125.05  
11     CALDERARO Renato James GS Fiamme Oro 2003 233.65       154.95  
12     GIOVANNINI Riccardo GS Fiamme Oro 2003 230.70       157.90  
13     CENTURIONI Flavio GS Fiamme Oro 2005 212.45       176.15  
14     SEMERIA Edoardo Andrej F Canottieri Milano 2003 205.15       183.45  

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI TUFFI

gianmario.bonzi@gmail.com

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Tommaso Marconi 

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, Lance Stroll: “La RP20 è la migliore macchina che ho avuto in carriera”

Tennis, Rafael Nadal: “Non so se giocherò a Roma e a Parigi”