Tour de France 2020: Ineos vs Jumbo Visma. Scontro titanico tra corazzate: Bernal-Carapaz-Sivakov vs Roglic-Dumoulin-Bennett-Kuss



Team Ineos e Jumbo-Visma, al Tour de France 2020, si presenteranno con delle formazioni molto rimaneggiate. La sfida tra i tridenti Bernal-Froome-Thomas e Roglic-Dumoulin-Kruijswijk è destinata a non svolgersi. Né ora né mai. Ineos, infatti, ha escluso dalla selezione per la Grande Boucle sia Chris che Geraint. Troppo approssimativo lo stato di forma di entrambi, i quali non sono riusciti a lanciare segnali positivi tra Route de l’Occitanie, Tour de l’Ain e Giro del Delfinato. La Jumbo, invece, dovrà fare a meno di Steven Kruijswijk. Il neerlandese si è infortunato al Giro del Delfinato e non è riuscito a tornare per tempo.

Le brutte notizie per l’ex Rabobank, però, non sono finite. Anche Roglic è caduto al Giro del Delfinato e stante quanto dice lo stesso sloveno, le sue condizioni sono peggiori del previsto e potrebbe non presentarsi al via del Tour de France sabato. Il sodalizio neerlandese ha come unica certezza in ottica Grande Boucle un Tom Dumoulin in grande crescita, al quale, ad ogni modo, affiancherà due come Sepp Kuss e George Bennett che, di recente, hanno incantato. Il primo ha vinto in solitaria l’ultima tappa del Giro del Delfinato, mentre il secondo ha conquistato il Gran Piemonte ed è giunto secondo al Giro di Lombardia.

Loading...
Loading...


Ineos, che, a sua volta, deve fare i conti con qualche acciacco di Egan Bernal, il quale, nelle ultime settimane, ha accusato qualche problema alla schiena, ha deciso di optare per un rimpasto del tridente. Saranno Richard Carapaz e Pavel Sivakov le altre due punte che affiancheranno il campione in carica. Il primo è stato vittima di una brutta caduta al Giro di Polonia, ma evidentemente i britannici confidano che torni al 100% in tempo per il Tour. Il secondo, invece, è probabilmente l’unica vera nota lieta in casa dell’ex Sky dato che ha sfornato ottime prestazioni sia in Occitania che al Delfinato.

luca.saugo@oasport.it

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top