Show Player

Tennis: ecatombe US Open al femminile. Bertens e Svitolina rinunciano, Halep e Kuznetsova vicine al forfait



Potrebbe esserci un serio rischio per gli US Open in chiave femminile, in termini di competitività. Sono infatti giunte le rinunce da parte dell’olandese Kiki Bertens e dell’ucraina Elina Svitolina, entrambe top ten (numero 7 l’una, numero 5 l’altra).

Così Bertens, su Instagram, dichiara il proprio rimanere lontano da New York: “Dopo lunga riflessione ho deciso di non andare negli Stati Uniti a giocare Cincinnati a New York e gli US Open. La situazione circa il Covid-19 è ancora abbastanza preoccupante, e la salute di tutti e il controllo sul virus sono la priorità. Il nostro Primo Ministro ha indicato ieri che dovremo andare in quarantena per 14 giorni una volta tornati dagli States. Chiaramente rispettiamo la decisione, e questo non disturberà la preparazione per i miei amati tornei sulla terra rossa a Roma e a Parigi. Spero che la situazione svolterà in modo positivo presto e auguro a tutti buona salute“.

Loading...
Loading...

Queste invece le parole di Svitolina: “Considerando tutti gli aspetti, ho deciso di non giocare gli US Open 2020. Ringrazio la USTA, gli organizzatori e la WTA per dare una chance ai giocatori e ai fan di guardare questo grande evento. Capisco e rispetto lo sforzo che stanno facendo per ospitarlo in un luogo sicuro, ma non mi sento comunque al sicuro nel viaggiare negli Stati Uniti mettendo a senza mettere ad alto rischio la salute mia e del mio team. Buona fortuna a tutti, fino ai prossimi US Open“.


I problemi potrebbero non essere finiti qui, perché dopo queste due rinunce, che si aggiungono a quella della numero 1 del mondo Ashleigh Barty, potrebbero arrivarne altre. Simona Halep non è sicura di giocare a Flushing Meadows stante l’attuale situazione, e anche la russa Svetlana Kuznetsova, che il torneo l’ha vinto nel 2004, viene data per prossima al forfait.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL TENNIS

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top