Giro d’Italia 2020, Geraint Thomas capitano del Team Ineos. Prende il posto di Richard Carapaz: sfida a Nibali e Yates

Geraint Thomas sarà il capitano del Team Ineos al Giro d’Italia 2020, in programma dal 3 al 25 ottobre. Cambio di programma per la corazzata britannica, la quale ha comunicato oggi la propria formazione per l’imminente Tour de France (scatterà il 29 agosto): alla Grande Boucle non ci saranno proprio Geraint Thomas e il connazionale Chis Foome (già trionfatore in quattro occasioni in terra transalpina), ma sarà presente Richard Carapaz. L’ecuadoriano, vincitore del Giro d’Italia lo scorso anno, doveva essere il capitano alla Corsa Rosa anche tra un paio di mesi, ma è stato dirottato sul Tour de France e difficilmente riuscirà a essere protagonista nel Bel Paese, vista la vicinanza tra i due eventi.


A questo punto sarà Geraint Thomas a essere uno dei grandi favoriti per la conquista della maglia rosa, pronto ad affrontare Vincenzo Nibali, il danese Jakob Fuglsang e il britannico Simon Yates, mentre Remco Evenepoel non potrà essere della partita dopo l’incidente al Giro di Lombardia. Il 34enne nativo di Cardiff, vincitore del Tour de France 2018, ha partecipato al Giro d’Italia in tre occasioni: 118mo nel 2008, 80mo nel 2012, ritirato nel 2017. Queste le sue dichiarazioni: “È bello avere finalmente un piano preciso di quello che farò – ha dichiarato ai canali ufficiali del suo team – Proverò a fare uscire qualcosa di positivo da quest’anno. Nel 2017 ero in gran forma, simile a quella del 2018 quando ho vinto il Tour, però il Giro finì male dopo una caduta ed è sempre stata una corsa dove sarei voluto tornare. Ho sempre amato l’Italia, le strade, i tifosi e ovviamente il cibo. Una corsa che mi è sempre piaciuta e un paese dove amo correre e di certo non vedo l’ora di tornare. Ora è questo il piano”.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Geraint Thomas Giro d'Italia 2020 Richard Carapaz Team Ineos

ultimo aggiornamento: 19-08-2020


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tour de France 2020: Thibaut Pinot per riannodare il filo smarrito nel 2019. La Francia attende un trionfo dal 1985

F1, tutte le squadre hanno firmato il nuovo Patto della Concordia. Una vittoria per la Ferrari?