Show Player

F1, Charles Leclerc: “Non sarà facile superarmi per gli altri. La seconda fila ci aiuterà”



Charles Leclerc sorride dopo il quarto posto al termine delle qualifiche del Gran Premio di Gran Bretagna 2020 della Formula Uno. Il ferrarista sa infatti di avere estratto il massimo dalla propria Ferrari, con una prestazione che lo ha portato davvero in scia a Max Verstappen. Certo, le Mercedes sono di un altro pianeta, ma il monegasco è conscio di avere svolto il suo compito a pieno oggi a Silverstone.

“Devo dire che provo una grandissima soddisfazione per questo risultato – conferma Leclerc ai microfoni di Sky Sport – ma so anche che la gara sarà domani, i punti saranno in palio al termine del Gran Premio, per cui non ho ancora fatto nulla. Sono ovviamente contento del quarto posto, non me lo potevo certo aspettare e, soprattutto, non va dimenticato che domani partirò con le medie. Nella Q2 sono stato in grado di piazzare un buonissimo giro e la mescola colorata di giallo ci darà una grandissima mano in gara. Se montassimo le soft, invece, andremmo in sofferenza come si è visto ieri nel corso delle simulazioni di passo gara, anche se le abbiamo svolte con temperature molto più elevate”.

Loading...
Loading...

Il segreto potrebbe essere stato scaricare l’assetto della vettura per compensare la mancanza di potenza del motore? “Senza dubbio, speriamo che non vada a rovinare la gara di domani, però, Sapevamo che la maggiore velocità ci avrebbe dato una mano in qualifica ma speriamo di avere composto comunque il compromesso giusto. Sappiamo che domani questo assetto potrebbe darci qualche difficoltà in più, ma senza questa decisione non saremmo mai arrivati in seconda fila. Anzi, in questo modo sarà anche più difficile per gli altri sorpassarci”.

Charles Leclerc è a rischio penalizzazione per una “unsafe release” nel corso delle qualifiche. “Sinceramente non so cosa dire per quanto accaduto, io Lance Stroll proprio non l’ho visto”.

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SULLA FORMULA UNO

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top