Show Player

F1, risultati Qualifiche GP Gran Bretagna 2020: Charles Leclerc si supera e agguanta la seconda fila! Pole da record per Hamilton



Le qualifiche del Gran Premio di Gran Bretagna 2020 si sono risolte con la pole position di Lewis Hamilton davanti a Valtteri Bottas e Max Verstappen. Un ottimo Charles Leclerc ha realizzato il quarto tempo. Ecco come si è arrivati a questo risultato.

Q1 – Come prevedibile la lotta per scampare il primo taglio coinvolge le Haas, le Williams e le Alfa Romeo. A uscire “vincitore” da questo barrage è George Russell. Gli eliminati sono quindi Kevin Magnussen (16°), Antonio Giovinazzi (17°), Kimi Räikkönen (18°), Romain Grosjean (19°) e Nicolas Latifi (20°). Quest’ultimo è peraltro protagonista di un testacoda proprio in chiusura di sessione. Nei quartieri nobili della classifica invece Valtteri Bottas fa intendere di voler dare battaglia. Il finlandese realizza il miglior tempo (1’25”801) con 99 millesimi di vantaggio su Lewis Hamilton e 0”314 su Max Verstappen. Seguono le due Racing Point. In casa Ferrari Sebastian Vettel realizza l’8° tempo e Charles Leclerc il 9°. Le SF1000 si confermano nervose e difficilmente controllabili.

Loading...
Loading...

Q2 – Le Mercedes, le Red Bull, le Racing Point e Leclerc decidono di effettuare un primo tentativo con gomma media. Bottas polverizza il cronometro, realizzando il nuovo record della pista in 1’25”015. Hamilton invece commette un errore e finisce in testacoda alla curva cinque. Si decide di esporre la bandiera rossa, allo scopo di ripulire l’asfalto dalla ghiaia portata in pista dal britannico. Leclerc con le gialle è momentaneamente terzo, a soli sei centesimi da Verstappen (ma a quasi 1”2 da Bottas!). Vettel, che invece ha usato le morbide, è settimo a due decimi dal compagno di squadra. Non appena la sessione ricomincia, Lewis è il primo a fiondarsi in pista, sempre con le medie. Stavolta nessun problema e il suo tempo è a tre decimi da quello del finlandese. Nel finale tutti tornano in pista con le rosse, eccezion fatta per Vettel e Stroll, che invece hanno le gialle. Le prime posizioni non cambiano, ma come accaduto in Ungheria, c’è la clamorosa eliminazione di Alexander Albon, mestamente 12°. Inaspettato anche il taglio di Nico Hülkenberg (13°). Oltre al thailandese della Red Bull e al tedesco della Racing Point, vengono eliminati i due Alpha Tauri (Gasly 11°, Kvyat 14°) e la Williams di Russell (15°). Dunque Bottas, Hamilton e Verstappen sono i primi tre. In casa Ferrari Leclerc è 5° e Vettel 9°.

Q3 – È chiaro ormai chiaro come la partita per la pole position sarà tra le due Mercedes. Nel primo tentativo Hamilton spara un clamoroso 1’24”616, al quale Bottas risponde restando a 150 millesimi. Verstappen è come prevedibile terzo, ma paga più di un secondo alle “Frecce Nere”. Le Ferrari sono momentaneamente al quinto posto con Leclerc e al sesto con Vettel. A fine sessione tutti si lanciano per un nuovo time attack. Incredibilmente Bottas realizza esattamente lo stesso tempo stampato da Hamilton in precedenza, ma nel frattempo il britannico si è spinto a 1’24”303! Quindi Lewis Hamilton realizza la 91ma pole position della sua carriera, la settima a Silverstone. La Mercedes monopolizza la prima fila per la 66ma volta nella storia, strappando così il primato alla Ferrari (ferma a 65). Verstappen conferma la terza posizione, seppur a un secondo dalla pole, mentre un ottimo Leclerc approfitta al meglio dei pasticci di Stroll e issa la sua Ferrari in un’insperata quarta piazza. Terza fila per Lando Norris e il già citato Stroll, in quarta fila si installano la McLaren di Sainz e la Renault di Ricciardo, mentre la quinta fila sarà occupata dalla Renault di Ocon e dalla Ferrari di Vettel, il quale commette una sbavatura nell’ultimo tentativo e non riesce a migliorarsi a sufficienza.


GP GRAN BRETAGNA – RISULTATI QUALIFICHE

1 L. Hamilton Mercedes
2 V. Bottas Mercedes
3 M. Verstappen Red Bull
4 C. Leclerc Ferrari
5 L. Norris McLaren
6 L. Stroll Racing Point
7 C. Sainz McLaren
8 D. Ricciardo Renault
9 E. Ocon Renault
10 S. Vettel Ferrari
11 P. Gasly Alpha Tauri
12 A. Albon Red Bull
13 N.Hülkenberg Racing Point
14 G.Russell Williams
15 K. Magnussen Haas
16 A. Giovinazzi Alfa Romeo
17 K. Raikkonen Alfa Romeo
18 R. Grosjean Haas
19 D. Kvyat Alpha Tauri (Penalty)
20 N. Latifi Williams

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI FORMULA 1

paone_francesco[at]yahoo.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: La Presse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top