Beach volley, Campionato Italiano 2020 Caorle. Scudetti tricolori a Nicolai/Lupo e Breidenbach/Benazzi

Una prima volta e un tris tricolore sulla sabbia di Caorle che ha assegnato questo pomeriggio gli Scudetti del beach volley. In campo femminile il titolo è andato a Sara Breidenbach e Giada Benazzi che hanno vinto per la prima volta la finale del Campionato Italiano, mentre in campo maschile Daniele Lupo e Paolo Nicolai hanno concesso il tris, battendo in finale Rossi e Carambula, dopo i titoli conquistati assieme nel 2013 a Cesenatico e nel 2017 a Catania (un titolo a testa lo avevano conquistato ma non in coppia, Nicolai con Varnier nel 2009 e Lupo con Ranghieri nel 2014). Due partite spettacolari e divertenti a chiudere i quattro giorni sulla sabbia veneta: peccato che il pubblico non abbia potuto godere di questo spettacolo.

Prima volta tricolore per Sara Breidenbach e Giada Benazzi: due atlete che da tempo solcano i campi di sabbia del circuito italiano, che avevano vinto qualche tappa in passato ma che mai erano riuscite ad essere protagoniste assolute nelle finali nazionali. Un risultato sorprendente perchè per la prima volta le due giocatrici affrontavano assieme, allenate da Alessandro Lucchi, un torneo di questo livello ed è subito arrivato il risultato più importante.

L’esperienza di Benazzi/Breidenbach ha avuto la meglio sulla freschezza di Margherita Bianchin e Claudia Scampoli a cui è mancato il killer instinct e anche un po’ di freddezza nel momento decisivo del match, nel finale del tie break. Primo set chiuso ai vantaggi con Scampoli e Bianchin brave a chiudere 24-22 a loro favore. In avvio di secondo set Breidenbach e Benazzi prendono il largo (10-6) e aumentano il vantaggio fino al 21-14 del pareggio: 1-1. Nel tie break Scampoli e Bianchin sfruttano il servizio e si portano avanti 13-12 ma qui accade il fattaccio: l’attacco di Scampoli viene giudicato out, la vice campionessa olimpica giovanile vuole il controllo del segno sulla sabbia e subisce un cartellino rosso per il 13-14 e Breidenbach, senza pietà, chiude anche il punto successivo per il 15-13 che regala alla milanese Sara Breidenbach e alla romagnola Giada Benazzi il titolo tricolore.

In campo maschile Rossi e Carambula, come da pronostico, per ciò che avevano mostrato in questi giorni, hanno messo in grande difficoltà la coppia favorita Nicolai/Lupo e hanno vinto 21-18 un  primo combattutissimo parziale. Nel secondo set è salito in cattedra Nicolai e, grazie alla battuta, ha messo in seria difficoltà la coppia avversaria che ha così ceduto il primo set del torneo: 21-14. Nel tie break Rossi e Carambula, avanti 11-9, non sono riusciti a chiudere anche grazie ad un paio di muri ben piazzati da Nicolai e la coppia numero uno in Italia si è aggiudicata terzo set e match con il punteggio di 15-13.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI BEACH VOLLEY

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto Fivb

 

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tour de France 2020, Julian Alaphilippe in lacrime dopo la vittoria: “La dedico a mio padre, è una grande emozione”

F1, incubo rosso: Vettel 13°, Leclerc 14°. Ferrari senza punti, nemmeno l’onore si salva a Spa