Show Player

Basket: Serie A 2020-2021, confermate le 16 squadre al via. Gandini: “Obiettivo pubblico dalla Supercoppa o dalla prima di campionato”



Nell’odierna Assemblea di Lega Basket Serie A è stato confermato il fatto che saranno 16 le squadre a prendere il via nella stagione 2020-2021, dopo che anche le situazioni di Vanoli Cremona e Virtus Roma, in modi diversamente rocamboleschi, si sono riallineate a una conclusione positiva.

Oltre al tema delle date della Supercoppa Italiana, è stato affrontato anche quello dei diritti tv, il cui bando, contrariamente alle notizie circolate negli ultimi giorni, segna una durata biennale per coloro che si aggiudicheranno le varie tipologie di diritti.

Loading...
Loading...

Umberto Gandini, tramite il sito ufficiale della LBA, ha dichiarato: “Non è stato un periodo facile per il nostro paese e di conseguenza per tutto lo sport. Come Lega Basket abbiamo fatto quanto potevamo nel modo migliore pianificando comunque una ripresa della stagione a partire della Supercoppa che dovrà prepararci al nuovo campionato. Le società stanno facendo un grande lavoro per organizzarsi al meglio, hanno effettuato ingaggi importanti per migliorare il prodotto basket. A loro va un grande plauso per gli sforzi fatti“.

E poi, sulla questione credito d’imposta e sulla ripartenza: “Abbiamo lavorato con il Governo e i suoi Ministeri deputati e insieme alle altre leghe sportive con l’obiettivo di incentivare gli investimenti nello sport. Siamo contenti di quanto abbiamo fatto, ora guardiamo con fiducia alla nuova stagione con la speranza che il nostro spettacolo possa avere una degna cornice. Al momento dobbiamo convivere con norme che impediscono una fruizione completa delle gare dal vivo ma abbiamo ancora 20 giorni e il nostro obiettivo è avere il pubblico negli impianti prima possibile, già dalla Supercoppa o comunque dalla prima giornata di campionato“.


Infine: “Le società sono consapevoli che sarà una stagione particolare: gli sforzi dovranno essere ancora maggiori e anche noi come Lega dovremo lavorare sempre di più per aumentare i nostri ricavi“. Nella conferenza stampa seguita all’Assemblea, il presidente della LBA ha inoltre affermato che la finale di Supercoppa Italiana sarà certamente in chiaro, con possibilità che lo siano anche le due semifinali. Riaffermato, infine, il sistema che prevede due promozioni dalla Serie A2 (che sta ancora riorganizzandosi) e due retrocessioni.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top