Basket, Finale Scudetto 2021: la Virtus Bologna è Campione d’Italia. Milano crolla anche in gara-4

Come dicono in America, lo sweep è completato. La Virtus Bologna è Campione d’Italia dopo 23 anni, superando per 4-0 nella finale Scudetto l’Olimpia Milano. La squadra di Djordjevic completa il suo capolavoro, imponendosi 73-62 in gara-4 al termine di una partita che si è decisa ancora una volta nell’ultimo quarto, dove Bologna ha fatto la differenza rispetto ad una Milano che crolla ancora negli ultimi dieci minuti.

Marco Belinelli è il miglior marcatore con 15 punti, ma importanti sono anche i 14 punti di Kyle Weems e i 10 di Milos Teodosic (condizionato anche dai falli). All’Olimpia non bastano i 16 punti di Shavon Shields e gli 11 di Kevin Punter.

Inizio pimpante della Virtus con Markovic, ma replica LeDay con una schiacciata imperiosa (8-7). Datome sale in cattedra e Milano prova ad allungare sul +8 (17-9). Bologna torna sotto con Pajola, ma Punter replica nuovamente dall’arco (22-14). Il quarto si chiude con una schiacciata di Alibegovic, con la Virtus sul -5 alla prima sirena (19-24). 

Subito tripla di Cinciarini, ma la Virtus trova un impressionante break di 13-0 con le triple di Belinelli, Weems e Pajola (32-27). L’Olimpia replica ancora con Datome e Shields, ma nuovamente Belinelli si inventa una clamorosa conclusione dall’arco. Si gioca punto a punto, con il livello fisico della partita che cresce di minuto in minuto. L’ultima firma del primo tempo è di Shields, con Milano avanti all’intervallo 43-41. 

Al rientro dagli spogliatoi non si segna per un minuto, poi a sbloccare lo zero sono Weems e Teodosic. La Virtus prova a scappare, ma l’Olimpia riesce a resistere e risponde colpo su colpo. Si segna comunque pochissimo in questo terzo quarto (Milano appena 8 e Virtus 14), con Milos Teodosic che trova la tripla del +4 (55-51) a dieci minuti dalla fine.

Belinelli apre subito l’ultimo quarto con la tripla del +7, ma Rodriguez firma il -2 (58-56). Come è già accaduto nelle altre tre partite, l’Olimpia crolla, mentre la Virtus vola sulle ali dell’entusiasmo con la tripla di Weems che fa esplodere la Segafredo Arena (66-56). Milano arriva anche sul -6, ma nuovamente la Virtus risponde e la tripla di Ricci del +11 (71-60) ad un minuto dalla fine fa partire la festa. La Virtus vince 73-62 ed è Campione d’Italia.

IL TABELLINO DELLA PARTITA

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA – AIX ARMANI EXCHANGE MILANO (19-24, 22-19, 14-8, 18-11)

Bologna: Ricci 5, Gamble, Teodosic 10, Belinelli 15, Pajola 8, Alibegovic 6, Nikolic, Abass 2, Adams, Hunter 6, Markovic 7, Weems 14

Milano: Brooks, Moraschini, Wojciechowski, Cinciarini 5, Biligha, Hines 10, Shields 16, Rodriguez 8, Micov, Punter 11, LeDay 2, Datome 10

 

Credit Ciamillo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Rugby, Rainbow Cup 2021: Zebre, netto ko contro il Munster

Judo, Alice Bellandi molto vicina al ripescaggio per le Olimpiadi nei 70 kg. In gioco anche la presenza azzurra nel team event