Atletica, Campionati Italiani 2020 Padova, seconda giornata (29 agosto). E’ ancora Tortu-Jacobs, Tamberi cerca il personale stagionale


E’ la giornata più attesa, quella odierna, ai Campionati Italiani di atletica a Padova. Dopo il prologo di ieri da oggi si assegnano i titoli tricolori, ben 20, e sono in gara praticamente tutte le star dell’atletica tricolore, da Filippo Tortu e Marcell Jacobs nei 100 metri a Gianmarco Tamberi nell’alto, da Larissa Iapichino nel lungo a Luminosa Bogliolo nei 100 ostacoli, fino a Claudio Stecchi nell’asta.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DEI CAMPIONATI ITALIANI DI ATLETICA DALLE 10.00 (SABATO 29 AGOSTO)

Loading...
Loading...

Alle 19.00 è fissato il momento clou dell’intera rassegna: dopo la sfida a distanza delle semifinali, si affrontano ancora una volta, la quarta in stagione, spalla a spalla Filippo Tortu e Marcell Jacobs, stavolta non in un meeting ma nell’evento che assegna la maglia tricolore. Tortu, finalista mondiale, azzurro più veloce della storia con il 9″99 di due anni fa, e Jacobs, leader 2020 con 10″10 e terzo azzurro di sempre con il 10″03 corso proprio a Padova nel 2019, si contendono il titolo. I precedenti dicono 4-1 per Tortu ma la sfida è apertissima, anche ad altri atleti come Luca Lai 10″22 in stagione.

Fari puntati sull’alto dove Gianmarco Tamberi, recordman nazionale e campione europeo indoor, cerca la misura di eccellenza dopo il deludente 2,24 di venerdì scorso che ha interrotto la crescita con il 2,29 di Leverkusen o ancora di più il 2,31 dell’inverno. L’avversario è Stefano Sottile, tricolore in carica, a lungo capolista mondiale nella scorsa stagione con 2,33, in recupero da un infortunio alla caviglia del piede di stacco e deciso comunque a gareggiare.

Molto interessante anche la finale dei 100 ostacoli donne con Luminosa Bogliolo, reduce dalla splendida vittoria in Diamond League a Stoccolma, che se la vedrà con la sempre più competitiva Elisa Di Lazzaro e attenzione alla 18enne Larissa Iapichino che, nel lungo, rientra in gara dopo il formidabile 6,80 di Savona, quarta prestazione mondiale dell’anno.

In pista anche i 100 donne con le staffettiste primatiste italiane e finaliste mondiali della 4×100 Anna Bongiorni e Irene Siragusa, i 110hs con la sfida tra Lorenzo Perini e Hassane Fofana, le finali dei 400 e degli 800 maschili e femminili con tante sfide incrociate. In pedana l’ottavo al mondo dell’asta Claudio Stecchi, il saltatore da 8,12 Filippo Randazzo (Fiamme Gialle) nel lungo, la cui leadership è messa in dubbio da Antonino Trio, gli uomini del giavellotto e del disco, le donne del martello (tra cui Sara Fantini, che ha fatto molto bene a Castiglione della Pescaia) e del peso. Si completa anche il programma del decathlon e dell’eptathlon e si chiuderà con le staffette 4×100 al maschile e al femminile.

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE DI ATLETICA

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FIDAL/Colombo

 

Loading...

Lascia un commento

scroll to top