Show Player

Tennis, Fabio Fognini non sarà agli US Open 2020. Barazzutti: “Troppo poco tempo, si lavora per essere a Roma e a Parigi”



Giorno di annunci importanti nel mondo del tennis azzurro. Fabio Fognini, infatti, ha chiarito la sua programmazione in questo 2020 particolare. Il circuito ATP, come è noto, riprenderà ad agosto con i primi tornei e il primo Slam ad arrivare sono gli US Open (31 agosto-13 settembre). Il ligure, però, ha approfittato in questa pausa forzata per operarsi a entrambe le caviglie, visto che da tempo era sofferente.

Pertanto, come confermato da Corrado Barazzutti, capitano di Coppa Davis e coach dell’azzurro, la scelta è quella di rinunciare al Major americano e puntare decisamente alle manifestazioni sulla terra rossa, suggellate dal Roland Garros (20 settembre-4 ottobre), senza dimenticare Madrid e Roma ovviamente. Sono queste le intenzioni di Fognini, favorite anche dalla scelta dell’ATP di distruibuire i punti del ranking in 22 mesi, ovvero dal marzo 2019 al dicembre 2020. Ciò significa che il nostro portacolori non perderà quanto ha raccolto nel 2019 a Monte-Carlo, Montreal e a Shanghai e, in qualità di n.11 del mondo, può legittimamente puntare a qualificarsi per la prima volta in carriera alle Finals.

Loading...
Loading...

Domenica prossima scadranno i 40 giorni dell’operazione che Fabio ha sostenuto a entrambe le caviglie. Da lunedì ricominceremo ad allenarlo con tutte le attenzioni. Ricominceremo con una serie di allenamenti graduali che saranno ovviamente concordati con il suo fisioterapista e con il medico che l’ha operato. In base a come reagirà potremmo intensificare più o meno questi allenamenti. L’obiettivo è metterlo in condizione di poter completare nei primi tornei sulla terra battuta. US Open? Non ci sono i tempi. Andare negli States è complicato, mentre in Europa ti muovi e la mia sensazione è che i giocatori non vogliono andarci“, le parole di Barazzutti (fonte: Federtennis).

E sulla ripresa a settembre: “Vogliamo preparare la stagione sulla terra, sperando che si possa giocare come previsto a Madrid, Roma e Parigi. Per poi magari proseguire con la stagione europea indoor, fino alle ATP Finals. Lui ha accelerato la guarigione, insomma è tutto okay. Si riprende, quindi, lunedì con prudenza e fiducia“.

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DEL TENNIS

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top