Pattinaggio artistico, Amber Glenn punta in alto: ecco il triplo axel

In vista delle Olimpiadi di Pechino 2022 inizia ad alzare prepotentemente l’asticella tecnica Amber Glenn, atleta statunitense che nell’ultima annata sportiva di pattinaggio artistico si è ritagliata sempre più spazio catturando l’attenzione di pubblico e addetti ai lavori.

L’allieva di Peter e Darlene Cain ha infatti pubblicato sui suoi canali social diversi video in cui viene ritratta mentre atterra con buone percentuali il triplo axel, elemento entrato per la prima volta in allenamento lo scorso autunno con cui potrà mettere pressione non indifferente in termini di concorrenza interna non solo alla stella di punta della Nazionale Alysa Liu ma, soprattutto, a dirette avversarie come Mariah Bell e Bradie Tennell. Nonostante infatti una rotazione ancora al limite e una tecnica da affinare, i presupposti per aggiungere il salto al proprio layout ci sono tutti.

Glenn, che nell’ultima stagione ha collezionato il nono posto in occasione dell’ultima edizione dei Four Continents, se riuscirà ad atterrare il difficile elemento in gara sarà la quinta statunitense della storia a compiere l’impresa dopo Tonya Harding, Kimmie Meissner, Mirai Nagasu e la già citata Alysa Liu.

IL VIDEO DEL TRIPLO AXEL DI AMBER GLENN

 

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI GRATIS ALLA NEWSLETTER

[sc name=”banner-article”]

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Video: Twitter @FSIgstories

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

MotoGP, Paolo Ciabatti su Andrea Dovizioso: “Dobbiamo capire se ci siano le motivazioni giuste per continuare”

Alex Righetti, basket: “Ci abbiamo messo tanto del nostro ad Atene 2004. Ci univamo nelle difficoltà. Datome e Scola persone oltre che atleti”