Show Player

MotoGP, Maverick Vinales: “Non riuscivo a respirare, senza l’errore in avvio potevo fare meglio”



Maverick Vinales non festeggia in maniera particolare il suo secondo posto al termine del Gran Premio di Andalucia 2020, secondo appuntamento stagionale del Mondiale MotoGP. Il pilota spagnolo, infatti, chiude alla piazza d’onore, ma a debita distanza da Fabio Quartararo, che fa il bis della vittoria di domenica scorsa e si porta già a 50 punti in classifica generale. Al termine della corsa odierna il portacolori del team Yamaha ufficiale ha raccontato tutte le difficoltà incontrate in una prova dominata da un caldo torrido che ha sfiorato i quaranta gradi. “Una gara davvero durissima – conferma lo spagnolo nel corso delle interviste di rito post-gara -, il caldo era incredibile e veramente non era quasi possibile respirare. Le condizioni erano al limite e a livello fisico ho sofferto parecchio”.

Vinales ha cercato il tutto per tutto sin dallo spegnimento dei semafori, sia per non dare campo libero al suo rivale transalpino, sia per non dover soffrire nel gruppo: “Nel corso del primo giro ero partito bene ed ho fatto di tutto per superare Fabio Quartararo, dato che ritenevo fondamentale mettermi davanti a tutti per avere strada libera e aria pulita, ma sono arrivato lungo in curva 13 e sia lui, sia Valentino Rossi, mi hanno sopravanzato e non ho potuto farci nulla. Da quel momento in poi la mia gara si è complicata in maniera notevole”.

Loading...
Loading...

L’analisi dell’ex Suzuki prosegue, andando a toccare diversi punti interessanti: “La prima parte della gara è stata un calvario. Ero sempre dietro a Valentino e non riuscivo a respirare nella sua scia, mi sentivo letteralmente cotto. A quel punto ho preferito risparmiare moto e fisico per dare il tutto per tutto negli ultimi cinque giri. Nel complesso è stata una domenica difficile, non ho mai trovato il giusto ritmo. Penso però che senza quell’errore nel corso del primo giro la mia gara sarebbe stata diversa e potevo chiudere più vicino a Fabio”.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL MOTOMONDIALE

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top