Calcio, Serie A 2020: Lazio-Milan 0-3, i rossoneri affossano i biancocelesti, ora a -7 dalla Juventus


Sconfitta a sorpresa della Lazio di Simone Inzaghi contro il Milan all’Olimpico nel match valido per il 30° turno del campionato di calcio di Serie A. I biancocelesti sono stati sconfitti nettamente con il punteggio di 3-0. Le realizzazioni degli ospiti portano la firma di Calhanoglu al 23′, di Zlatan Ibrahimovic su rigore al 34′ e di Rebic al 59′. Compagine di Inzaghi crollata letteralmente sotto i colpi degli uomini di Pioli, che vede aumentare il distacco a sette lunghezze nei confronti della Juventus capolista, vittoriosa quest’oggi nel Derby della Mole contro il Torino.

PRIMO TEMPO – Lazio schierata con il solito 3-5-2: senza gli squalificati Immobile e Caicedo e gli infortunati Luiz Felipe, Lulic e Marusic, sono Correa e Luis Alberto le due punte. Pioli, dal canto suo, ritrova Ibrahimovic dall’inizio e fa rifiatare Rebic, puntando sullo svedese come unico riferimento offensivo supportato da Calhanoglu, Bonaventura e da Saelemaekers. L’avvio è equilibrato e le formazioni si affrontano a viso aperto. La prima chance capita sui piedi di Correa che, da pochi passi, non riesce a ribadire in rete un tiro-cross di Jony. 3′ più tardi arriva la realizzazione del Milan: tiro dal limite dell’area di Calhanoglu e deviazione di Parolo che non lascia scampo a Strakosha. I rossoneri giocano con grande scioltezza e prima si vedono annullare un gol di Ibra per posizione di fuorigioco di quest’ultimo e poi al 34′ c’è il rigore per fallo di mano in area di Radu: lo scandinavo non perdona e regala il raddoppio ai milanisti. La Lazio prova a scuotersi sul finire del primo tempo, ma il destro di Luis Alberto non trova lo specchio della porta.

Loading...
Loading...

SECONDO TEMPO – A inizio ripresa ci sono dei cambi: entra Rebic al posto di Ibrahimovic tra le fila rossonere, mentre Adekanye rileva Lucas Leiva tra quelle laziali. Al 50′ Kessiè tenta la via della rete, ma è bravo Strakosha a opporsi. 3′ dopo gol annullato alla Lazio per posizione di fuorigioco di Lazzari che aveva battuto Donnarumma. Al 59′ arriva il tris rossonero che chiude i giochi: Rebic sfrutta alla grande un ottimo assist di Bonaventura e mette in ghiaccio il match. Piove sul bagnato per la Lazio, che perde per infortunio Milinkovic-Savic, mentre il Milan sfiora il poker con Hernandez in due circostanze. Finisce così sul 3-0 la sfida dell’Olimpico.

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CALCIO

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse 

Loading...

Lascia un commento

scroll to top