Basket, A 2020-2021: i colpi di mercato squadra per squadra. Olimpia Milano e Virtus Bologna regine

Il mercato di Serie A 2020-2021 di basket sta assumendo chiare fisionomie: Olimpia Milano e Virtus Bologna al top, le altre a inseguire. Sono diverse però le situazioni interessanti: quella di Brescia è la più intrigante di tutte, con un roster costruito molto bene, ma anche Venezia si mantiene su una linea di sicurezza, mentre rimane da comprendere l’ossatura della Dinamo Sassari. Ma sono solo alcuni tra i grandi temi di una sessione estiva che tutto è meno che finita.

Per quel che riguarda i nuovi giocatori, si fa riferimento alla serie e/o Coppa europea in cui la squadra di provenienza militava l’anno precedente. I partenti, invece, vengono indicati nella serie e/o Coppa europea in cui la formazione in questione sarà presente. In blu i giocatori italiani per nascita, cittadinanza o formazione cestistica. Le informazioni qui riportate sono da riferirsi fino alle ore 19:00 di oggi. L’ordine qui seguito è quello della classifica del campionato al momento dell’interruzione per la pandemia di coronavirus. Sono state escluse dallo schema Cremona, per rinuncia comprovata, e Torino, che è stata “rispedita” in A2 in attesa di novità.

SEGAFREDO VIRTUS BOLOGNA
Non troppe le novità rispetto all’anno scorso, ma tutte significative. Awudu Abass ci riprova, con molta più fiducia rispetto al passato, ai piani più alti, Amar Alibegovic si appresta a vivere la prima stagione in un grande club dopo i due anni tra promozione e crescita alla Virtus Roma, Amedeo Tessitori guadagna i frutti del lavoro svolto a Biella prima e a Treviso poi. L’arrivo di Josh Adams garantisce ulteriore qualità nello spot di guardia, oltre alla conferma dello status di squadra tra le favorite non solo del campionato, ma anche dell’EuroCup (con vista sull’Eurolega).
Confermati
: Milos Teodosic, Stefan Markovic, Kyle Weems, Vince Hunter, Julian Gamble, Alessandro Pajola, Giampaolo Ricci, Lorenzo Deri
Nuovi: Awudu Abass (da Brescia, A/EuroCup), Amedeo Tessitori (da Treviso, A), Amar Alibegovic (dalla Virtus Roma, A), Josh Adams (dall’Unicaja Malaga, ACB/EuroCup)
Partenti: Marcos Delia, David Cournooh, Filippo Baldi Rossi (a Reggio Emilia, A/FIBA Europe Cup) Frank Gaines, Devyn Marble
Allenatore: Sasha Djordjevic (confermato)

DINAMO BANCO DI SARDEGNA SASSARI
Sia il parco italiani che quello stranieri hanno subito una mezza rivoluzione, con i soli Spissu e Stefano Gentile con i piedi piantati sul territorio sardo. Con la partenza di Dyshawn Pierre verso il Fenerbahce, Gianmarco Pozzecco sta trovandosi per le mani una squadra molto diversa, con Miro Bilan come faro e tante scommesse dalle più varie situazioni. Probabilmente serviranno alcuni mesi per vedere quanto davvero varrà il Banco, un processo però naturale per tante squadre e comunque aiutato proprio dalla qualità di Spissu in regia.
Confermati
: Marco Spissu, Giacomo Devecchi, Stefano Gentile, Marco Antonio Re, Miro Bilan
Nuovi: Jason Burnell (da Cantù, A), Filip Kruslin (dal Cedevita Olimpia Lubiana, ABA Liga/EuroCup), Kaspar Treier (da Ravenna, A2 Est), Luca Gandini (da Varese, A), Justin Tillman (Hapoel Gilboa Galil (Ligat Ha’al israeliana), Vasa Pusica (da Pesaro, A), Eimantas Bendzius (dal Rytas Vilnius, LKL/EuroCup)
Partenti: Dwayne Evans (a Okinawa, Giappone), Dyshawn Pierre (al Fenerbahce, Super Ligi/Eurolega), Dwight Coleby (al Merkezefendi, Super Ligi), Jaime Smith (a Cantù, A), Paulius Sorokas (libero), Daniele Magro (libero), Michele Vitali (libero)
Allenatore: Gianmarco Pozzecco (confermato)

PALLACANESTRO GERMANI BRESCIA
La più recente delle notizie porta direttamente all’approdo in terra bresciana di Kenny Chery, destinatario dello spot di play titolare. Per il resto, con Vincenzo Esposito saldo al timone, c’è da ricostruire una Germani priva di Awudu Abass. Confermati, per contratto, Brian Sacchetti, Luca Vitali, Tyler Cain e Tommaso Guariglia. Interessante l’approdo di Tyler Kalinoski, guardia classe ’92 con buoni numeri a Bandirma. Fonti vicine alla società danno in dirittura d’arrivo l’accordo per il ruolo di main sponsor del Gruppo Arcese.
Confermati
: Brian Sacchetti, Luca Vitali, Tyler Cain, Tommaso Guariglia, David Moss, 
Nuovi: Tyler Kalinoski (dal Teksut Bandirma, Super Ligi/Champions League), Giordano Bortolani (da Biella, A2 Ovest, prestito via Milano), Kenny Chery (dal Nanterre, Pro A/Champions League), Christian Burns (da Milano, A/Eurolega), Drew Crawford (da Milano, A/Eurolega), Salvatore Parrillo (da Orzinuovi, A2 Est)
Partenti: Awudu Abass (alla Virtus Bologna, A/EuroCup), Tommaso Laquintana (a Trieste, A)
Allenatore: Vincenzo Esposito (confermato)

OLIMPIA A|X ARMANI EXCHANGE MILANO
Roster completo per l’Olimpia, che di fatto ha tre quintetti utilizzabili e svariate combinazioni possibili tra campionato ed Eurolega. L’arrivo di Gigi Datome ha acceso parecchie fantasie, se non altro perché il sardo torna dopo sette anni in Italia, ma è tutta la squadra ad avere un obiettivo nuovo: non appare infatti un mistero che il mantenimento del budget rispetto a un anno fa significhi innalzamento delle speranze in chiave europea. E siccome all’Olimpia i quarti non bastano, il conteggio è presto fatto.
Confermati: Jeff Brooks, Kaleb Tarczewski, Michael Roll, Sergio Rodriguez, Vladimir Micov, Andrea Cinciarini, Riccardo Moraschini, Paul Biligha
Nuovi: Davide Moretti (da Texas Tech, NCAA Div. I), Kyle Hines (dal CSKA Mosca, VTB/Eurolega), Malcolm Delaney (dal Barcellona, ACB/Eurolega), Kevin Punter (dalla Stella Rossa, ABA Liga/Eurolega), Gigi Datome (dal Fenerbahce, Super Ligi/Eurolega), Shavon Shields (dal Baskonia, ACB/Eurolega), Zach LeDay (dallo Zalgiris Kaunas, LKL/Eurolega), Kevin Punter (dalla Stella Rossa, ABA Liga/Eurolega)
Partenti: Christian Burns (a Brescia, A/EuroCup), Nemanja Nedovic (al Panathinaikos, A1 greca/Eurolega), Amedeo Della Valle (al Gran Canaria, ACB/EuroCup), Luis Scola (a Varese, A), Keifer Sykes (libero), Drew Crawford (a Brescia, A/EuroCup), Arturas Gudaitis (allo Zenit San Pietroburgo, VTB/Eurolega)
Allenatore: Ettore Messina (confermato)

HAPPY CASA NEW BASKET BRINDISI
Nuovo anno in Europa, ma con una possibile stagione rischiosa per Brindisi, che ha perso in un sol colpo sia Adrian Banks che John Brown, l’uno andato alla Fortitudo Bologna, l’altro all’UNICS Kazan. Lo spot di 5, per la formazione pugliese, è scoperto, e anche su quello di 2 non si sa bene che cosa possa riservare il posto di titolare. Ci sono un paio di elementi, Visconti e Udom, in cerca di rilancio dopo aver vissuto l’A2. Importanti le aggiunte di Bell e Willis perché arrivano da situazioni e club in cui hanno saputo esprimersi al meglio.
Confermati
: Darius Thompson, Raphael Gaspardo, Alessandro Zanelli, Riccardo Cattapan
Nuovi: Riccardo Visconti (da Mantova, A2 Est), Mattia Udom (da Verona, A2 Est), James Bell (dal Promitheas, A1 greca/EuroCup), Derek Willis (dal ratiopharm Ulm, BBL/EuroCup)
Partenti: Adrian Banks (alla Fortitudo Bologna, A/Champions League), John Brown (all’UNICS Kazan, VTB/EuroCup), Iris Ikangi (a San Severo, A2 Ovest), Tyler Stone (a Nanterre, Pro A/EuroCup), Kelvin Martin (libero), Dominique Sutton (libero), Luca Campogrande (libero)
Allenatore: Frank Vitucci (confermato)

UMANA REYER VENEZIA
La Reyer ha chiuso definitivamente una squadra particolarmente lunga, e con tantissime conferme a fronte di pochi addii. Dei due arrivi, Isaac Fotu garantisce un gran numero di cose sotto canestro, dopo aver messo su una delle migliori coppie di lunghi di A assieme ad Amedeo Tessitori a Treviso, mentre D’Ercole è l’uomo d’esperienza. Molto importante la mossa della promozione in prima squadra di Davide Casarin, che tanti non vedono l’ora di scoprire ai piani più alti, potendo contare anche su un gruppo solido che può realmente dargli tutto l’aiuto di cui può aver bisogno.
Confermati
: Julyan Stone, Mitchell Watt, Stefano Tonut, Andrea De Nicolao, Bruno Cerella, Austin Daye, Valerio Mazzola, Michael Bramos, Davide Casarin, Luca Possamai, Jeremy Chappell, Gasper Vidmar, Valerio Mazzola
Nuovi: Isaac Fotu (da Treviso, A), Lorenzo D’Ercole (da Pistoia, A)
Partenti: Ike Udanoh (a Trieste, A), Francesco Pellegrino, Ariel Filloy, Andrew Goudelock
Allenatore: Walter De Raffaele (confermato)

FORTITUDO BOLOGNA
Un passo più in alto per la Fortitudo, che dopo aver confermato buona parte del blocco degli italiani si è ritrovata con i primi tre realizzatori dello scorso campionato tutti insieme: Adrian Banks, Pietro Aradori, Ethan Happ. Sistemato il tris d’assi per il ritorno in Europa via Champions League, per coach Meo Sacchetti ci sono uomini per tutti i gusti: la scommessa quadriennale del talentuoso Palumbo, l’approdo di Fletcher dalla Finlandia, la salita di livello di Totè e l’occasione di Todd Whiters.
Confermati
: Matteo Fantinelli, Pietro Aradori, Stefano Mancinelli, Niccolò Dellosto
Nuovi: Adrian Banks (da Brindisi, A/Champions League), Gherardo Sabatini (dall’Urania Milano, A2 Est), Leonardo Totè (da Pesaro, A), Todd Whiters (dai Grand Rapids Drive, G League), Ethan Happ (da Cremona, A), Mattia Palumbo (da Treviglio, A2 Ovest), Tre’Shaun Fletcher (dall’Ura Basket, Korisliiga)
Partenti: Daniele Cinciarini, Jerome Dyson (libero), Ed Daniel (libero), Rok Stipcevic (libero), Henry Sims (agli Incheon Electroland Elephants, KBL), Maarty Leunen (a Cantù, A)
Allenatore: Meo Sacchetti (nuovo, da Cremona, A)

AQUILA BASKET DOLOMITI ENERGIA TRENTO
Si era spesso chiarito il fatto che sarebbe stato tutto diverso, per l’Aquila, a seconda della permanenza o meno di Alessandro Gentile. Non è rimasto, e allora, se da una parte nel parco italiani si punta a dare ancora più spazio a Mezzanotte e a rilanciare Pascolo (oltre a verificare le potenzialità del diciannovenne Luca Conti), tra gli stranieri un occhio vigile va tenuto su Luke Maye, alla prima esperienza europea dopo gli anni a North Carolina (terzo e quarto di grande livello) e la G League ai Wisconsin Herd.
Confermati
: Andrea Mezzanotte, Davide Pascolo, Luca Lechthaler, Toto Forray, Maximilian Ladurner
Nuovi: Victor Sanders (da Anversa, Ligue Ethias/Champions League), Jeremy Morgan (dai Crailsheim Merlins, BBL), Luca Conti (dalla Poderosa Montegranaro, A2 Est), Luke Maye (dai Wisconsin Herd, G League)
Partenti: Justin Knox (Wonju DB Promy, Corea del Sud), Alessandro Voltolini (UCC Piacenza, A2 Est), Alessandro Gentile (libero), Fabio Mian Aaron Craft (ritiro), James Blackmon (libero), Rashard Kelly (libero)
Allenatore: Nicola Brienza (confermato)

OPENJOBMETIS VARESE
Toney Douglas, Ingus Jakovics: sono questi i due punti ancora non chiari del mercato di Varese di quest’anno. L’entusiasmo che ha dato l’approdo di Luis Scola, una leggenda del basket mondiale, potrebbe davvero aumentare se si dovesse riuscire a rifirmare tanto l’americano (che non è riuscito a giocare una sola partita con la maglia biancorossa tra rinvii e Covid-19) quanto il lettone (che molto bene aveva fatto). L’arrivo di Ruzzier nello spot di play mette automaticamente Matteo Tambone in partenza.
Confermati
: Giancarlo Ferrero
Nuovi: Niccolò De Vico (da Cremona, A), Giovanni De Nicolao (da Agrigento, A2 Ovest), Arturs Strautins (da Udine, A2 Est), Luis Scola (da Milano, A/Eurolega), Anthony Morse (da Imola, A2 Est), Denzel Andersson (da Lulea, Basketligan), Michele Ruzzier (da Cremona, A)
Partenti: Josh Mayo (a Napoli, A2 Ovest), Nicola Natali, Josh Mayo (a Napoli, A2 Ovest), Luca Gandini (a Sassari, A/Champions League), Siim Sander-Vene (a Fuenlabrada, ACB), Omar Seck (a Oleggio, B), Justin Carter (libero), Jeremy Simmons (libero), Matteo Tambone (libero), Gianmarco De Vita (libero)
Allenatore: Attilio Caja (confermato)

S.BERNARDO-CINELANDIA CANTU’
Roster dai contorni sempre più chiari per Cantù, che nel frattempo ha cambiato presidenza, passando da Davide Marson a Roberto Allievi. C’è l’aria dei ritorni: quello di Jaime Smith da Sassari e, per la gioia del pubblico canturino che lo ha molto amato, anche di Maarty Leunen. Sarà la stagione della potenziale affermazione di due giocatori: Andrea Pecchia, già più volte in vista nella stagione passata, e Gabriele Procida, tra i giovani più interessanti del panorama italiano.
Confermati
: Andrea La Torre, Andrea Pecchia, Gabriele Procida, Alessandro Simioni, Biram Barapapè
Nuovi: Donte Thomas (dal Donar Groningen, Eredivisie/Champions League), Jordan Bayehe (da Roseto, A2 Est), Jaime Smith (da Sassari, A/Champions League), Maarty Leunen (dalla Fortitudo Bologna, A/Champions League), James Woodard (dal Medi Bayreuth, BBL/FIBA Europe Cup), Sha’markus Kennedy, McNeese State, NCAA Division I)
Partenti: Kevarrius Hayes (all’ASVEL Villeurbanne, Pro A/Eurolega), Jason Burnell (a Sassari, A/Champions League), Alessandro Simioni (a Ravenna, A2 Est), Wes Clark (a Strasburgo, Pro A/Champions League), Joe Ragland (libero), Jeremiah Wilson (libero), Cameron Young (libero), Rodney Purvis (libero)
Allenatore: Cesare Pancotto (confermato)

REGGIO EMILIA
Mercato particolarmente ricco di spunti per la Pallacanestro Reggiana, anche se le ufficialità effettive sono finora state solo tre, in entrata: Tomas Kyzlink, in arrivo dalla prima vera stagione in A alla Virtus Roma, Filippo Baldi Rossi, che si prende quello spazio che non aveva più alla Virtus Bologna, e Brandon Taylor, play che l’Italia aveva apprezzato in A2 a Bergamo due stagioni fa e che, nella scorsa, si era trasferito a Le Mans. Leonardo Candi è il nome che raccorda il passato e il futuro di una società che tutto ha cambiato in quest’estate, struttura compresa.
Confermati
: Leonardo Candi, Alessandro Cipolla, Mohamet Diouf
Nuovi: Tomas Kyzlink (dalla Virtus Roma, A), Filippo Baldi Rossi (dalla Virtus Bologna, A/EuroCup), Brandon Taylor (da Le Mans, Pro A/Champions League)
Partenti: Reggie Upshaw (al Maccabi Haifa, Ligat Ha’al israeliana), David Vojvoda (all’Alba Fehervar, NB I/A ungherese), Josh Owens (al Bahcesehir, Super Ligi/EuroCup), Simone Fontecchio (all’Alba Berlino, BBL/Eurolega), Jacopo Soviero (al Bologna Basket 2016, B), Darius Johnson-Odom (a Orleans, Pro A)
Allenatore: Antimo Martino (nuovo, dalla Fortitudo Bologna, A)

DE’ LONGHI TREVISO
Tre conferme e diversi nuovi uomini per la squadra di coach Max Menetti, destinata ad avere una rotazione a nove con due giocatori delle giovanili di completamento. Con Imbrò da play e Logan come faro d’esperienza, nonostante i contrasti degli scorsi mesi, sono molto interessanti le aggiunte di Carroll, Vildera e Mekowulu. Vicino a canestro le opzioni aumentano con l’arrivo di Nicola Akele, mentre resta da capire l’impatto di Russell e Cheese.
Confermati
: Matteo Chillo, David Logan, Matteo Imbrò
Nuovi: Jeffrey Carroll (da Bergamo, A2 Ovest), Giovanni Vildera (da Rieti, A2 Ovest), Christian Mekowulu (da Orzinuovi, A2 Est), Nicola Akele (da Cremona, A), DeWayne Russell (dai Crailsheim Merlins, BBL), Tyler Cheese (da Akron, NCAA Division I)
Partenti: Amedeo Tessitori (alla Virtus Bologna, A/EuroCup), Isaac Fotu, Aleksej Nikolic (al Partizan Belgrado, ABA Liga/EuroCup, fine prestito), Ivan Almeida (Ironi Nahariya, Ligat Ha’al israeliana), Lorenzo Uglietti, Davide Alviti (a Trieste, A), Jordan Parks (a Napoli, A2 Ovest), Luca Severini (libero)
Allenatore: Max Menetti (confermato)

VIRTUS ROMA
Con dieci giorni ancora rimanenti per l’iscrizione, resta qualcosa che sta a metà tra il mistero e il riserbo più assoluto in merito a quanto sta accadendo per le pratiche della cessione dalla proprietà di Claudio Toti a un’altra. Tutti gli indizi giornalistici puntano verso una cordata edilizia con intermediari abruzzesi. Nel frattempo Toti ha blindato Tommaso Baldasso e i due anni rimanenti del suo contratto triennale: in sella, in caso di soluzione positiva (e c’è ottimismo in questo senso), rimane Piero Bucchi.
Confermati
: Tommaso Baldasso
Nuovi:
PartentiAmar Alibegovic (alla Virtus Bologna, A/EuroCup), Tomas Kyzlink (a Reggio Emilia, A/FIBA Europe Cup), Giovanni Pini (a Verona, A2 Est) Corey Webster (libero), Davon Jefferson (libero), Jaylen Barford (libero), William Buford (libero), Liam Farley (libero), James White (libero), Roberto Rullo (libero)
Allenatore: Piero Bucchi (confermato)

PALLACANESTRO TRIESTE
A ben vedere, quel che manca ancora alla formazione di Eugenio Dalmasson è la guardia titolare (si starebbe sondando Javontae Hawkins del Crailsheim), ma il mercato è di quelli ben congegnati con arrivi importanti come quelli di Udanoh e Laquintana, la conferma di una buona fetta del blocco italiano e l’aggiunta della scommessa Myke Henry. L’obiettivo appare un pochino più elevato della salvezza, e lo stesso Dalmasson non ha del tutto chiuso la porta a una FIBA Europe Cup.
Confermati
: Matteo Da Ros, Juan Manuel Fernandez, Andrea Coronica, Daniele Cavaliero
Nuovi: Ike Udanoh (da Venezia, A/EuroCup), Andrejs Grazulis (da Tortona, A2 Ovest), Tommaso Laquintana (da Brescia, A/EuroCup), Davide Alviti (da Treviso, A), DeVonte Upson (da Strasburgo, Pro A/Champions League), Myke Henry (dagli Oklahoma City Blue, G League)
Partenti: Riccardo Cervi, Hrvoje Peric, Akil Mitchell (Hapoel Gilboa Galil), DeQuan Jones, Ricky Hickman, Deron Washington, Kodi Justice, Matteo Schina (alla JuveCaserta, A2 Ovest)
Allenatore: Eugenio Dalmasson (confermato)

CARPEGNA PROSCIUTTO VICTORIA LIBERTAS PESARO
Due i nomi più altisonanti del mercato di Pesaro: Jasmin Repesa, arrivato pochi giorni dopo la conferma della partecipazione alla Serie A, e Carlos Delfino, che ha ancora un’enorme voglia di misurarsi con i parquet italiani quando avrà 38 anni. Con Simone Zanotti come nome principale tra i confermati, attorno alla Vuelle si stanno facendo grandi quantità di nomi: Matteo Tambone è quello ripetuto più spesso. In breve, situazione ancora in evoluzione e di difficile chiarimento.
Confermati: Simone Zanotti, Beniamino Basso, Henri Drell
Nuovi: Carlos Delfino (libero), Frantz Massenat (dal MoraBanc Andorra, ACB/EuroCup)
Partenti: Leonardo Totè (alla Fortitudo Bologna, A/Champions League), Paul Eboua, Federico Miaschi, Federico Mussini, Vasa Pusica (a Sassari, A/Champions League)
Allenatore: Jasmin Repesa (nuovo, libero)

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

federico.rossini@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook

Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Canottaggio, i convocati per il secondo raduno di Sabaudia in vista degli Europei 2020 di Poznan

Triathlon, i convocati dell’Italia per i raduni in vista degli Europei 2020 di Tartu