Show Player

Torino-Lazio 1-2, Serie A: Immobile e Parolo ribaltano i granata, capitolini a -1 dalla Juventus!



La Lazio ha sconfitto il Torino per 2-1 nel match valido per la 29ma giornata della Serie A. I biancocelesti si sono imposti in rimonta allo Stadio Olimpico grazie ai sigilli di Ciro Immobile e Marco Parolo, abili nella ripresa a ribaltare la marcatura su rigore di Andrea Belotti. I capitolini si confermano al secondo posto in classifica e ora sono a un solo punto di distacco dalla capolista Juventus, impegnata sul campo del Genoa a partire dalle ore 21.45: i ragazzi di Simone Inzaghi sono riusciti a mettere pressione ai Campioni d’Italia, obbligati a vincere a Marassi per allungare nuovamente in testa alla graduatoria del campionato. La lotta per lo scudetto è più calda che mai. I granata, invece, sono quattordicesimi con sei lunghezze di margine sulla zona retrocessione.

Simone Inzaghi si affida al 3-5-2 con Caicedo e Ciro Immobile a comporre la coppia d’attacco. Fantasia a centrocampo con Milinkovic-Savic, Parolo e Luis Alberto mentre Lazzari e Jony agiscono sulle fasce. Gabarron, Acerbi e Radu in difesa davanti a Strakosha. Longo replica con lo stesso modulo, scegliendo Belotti e Verdi nel tandem offensivo, supportati da Rincon-Meite e Lukic mentre Aina e De Silvestri sono gli esterni. Linea difensiva con Bremer, N’Koulou, Lyanco e Sirigu tra i pali.

Loading...
Loading...

Il Torino parte a spron battuto e al 4′ conquista un calcio di rigore: Immobile colpisce col braccio il pallone girato da N’Koulou dopo una punizione di Verdi e Massa indica il dischetto (l’attaccante è stato ammonito e salterà il prossimo incontro perché era diffidato). Andrea Belotti è impeccabile dal dischetto e porta in vantaggio i padroni di casa. La Lazio rallenta il ritmo e pian piano prova ad alzare il baricentro, la prima occasione degli ospiti arriva al 23′ quando Milinkovic-Savic libera Immobile in area ma il destro dell’attaccante non trova lo specchio della porta. I biancocelesti si fanno apprezzare in fase di costruzione ma sono poco concreti negli ultimi metri, soltanto nel recupero fanno tremare i granata: punizione di Luis Albero, Acerbi insacca di testa ma l’arbitro annulla il gol del pareggio per fuorigioco.

La Lazio riparte in maniera aggressiva nella ripresa e al 48′ ci pensa un sontuoso Ciro Immobile a siglare la rete dell’1-1 (29 gol in 29 partite giocate, ora è a 5 reti dalla conquista della Scarpa d’Oro): filtrante di Luis Alberto che lancia la corsa della punta, sinistro incrociato e Sirigu è battuto. Girandola di cambi allo scoccare dell’ora di gioco: Inzaghi inserisce Correa e Lukaku per Caicedo e Jony, Longo rimpiazza Verdi e De Silvestri con Berenguer e Ansaldi. La Lazio attacca a spron battuto cercando con convinzione il gol della vittoria e lo trova al 72′ con uno strepitoso Marco Parolo: traversone di Lukaku, destro al volo di Milinkovic-Savic, Sirigu si salva con i piedi ma l’azione prosegue, Lazzari tocca dietro per Immobile il quale prolunga per l’impeccabile Parolo bravo a insaccare da fuori area (non segnava dal maggio 2019 contro l’Atalanta). Il Torino si affida a Millico e Djidj nei dieci minuti finali al posto di Bremer e Lukic ma il risultato non cambia e la Lazio festeggia una vittoria cruciale nella lotta per lo scudetto.

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CALCIO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top