Sci alpino, Gianluca Rulfi: “Ragazze supermotivate. Brignone consapevole dell’impresa, Goggia si è tolta la ruggine”


La Nazionale Italiana di sci alpino si sta allenando al Passo dello Stelvio, la stagione sulla neve è ufficialmente iniziata e ci si sta preparando per la prossima Coppa del Mondo che scatterà a fine ottobre. Gianluca Rulfi, direttore tecnico del settore femminile, ha fatto un punto della situazione ai microfoni della Fisi: “In questi ultimi due giorni siamo riusciti a fare un buon lavoro nonostante le differenti situazioni di meteo. Sembrava non dovessimo nemmeno mettere gli sci, invece giovedì il manto nevoso era bello compatto e oggi abbiamo trovato neve un po’ molle, quindi abbiamo svolto un ottimo lavoro in slalom. Le vicende legate alle note restrizioni ci obbligano a suddividere i turni di allenamento, ad esempio le velociste hanno svolto un po’ di atletica al mattino, riservandosi lo slalom per il pomeriggio“.

Il tecnico genovese ha parlato anche delle complicazioni che avrà questa particolari preparazione post-pandemia, visto che è stata cancellata la consueta trasferta in Argentina: “Saremo costretti a modificare le settimane di allenamento ma soprattutto a essere flessibili, in base a ciò che sarà disponibile. La tecnica di base sarà simile per i tutti i gruppi, l’intendimento potrebbe essere quello in agosto di puntare verso Zermatt per fare discesa e poi passare a Saas Fee con più gigante e slalom. Quest’anno abbiamo dovuto fare a meno di avere particolari riferimeti atletici a causa del lockdown, ma non è una necessità assoluta. La nostra programmazione è su base pluriennale, un lavoro che parte dagli anni scorsi, raggiungeremo la forma migliore strada facendo“.

Loading...
Loading...

Esistono un paio di alternative a livello di calendario ma Rulfi non sembra preoccuparsene: “Ci adatteremo ancora di più a questo calendario ballerino. Conosceremo il nostro futuro a fine settembre, nel caso dovessimo passare al piano B ci sarebbe maggior tempo per allinearsi alle altre nazioni, se invece sarà il calendario di sempre arriveremo forse un po’al limite e potremmo incontrare qualche maggiore difficoltà soprattutto in autunno. Ma anche in questo caso ci sarebbe tutto il tempo per recuperare“.

C’è spazio anche per parlare delle singole atlete: “Vedo tutte le ragazze supermotivate e messe già bene sugli sci. Brignone ha ormai preso coscienza dell’impresa compiuta l’anno passato, Bassino è serena e propositiva e Goggia, che non sciava da più tempo, sta togliendosi di dosso la ruggine, facendo vedere cose promettenti. Ma anche le velociste sono un team ben affiatato e con altrettanta voglia di emergere“.

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI SCI ALPINO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: FISI

Loading...

Lascia un commento

scroll to top