Show Player

F1, Helmut Marko: “Non sono sorpreso del divorzio Vettel-Ferrari, il tedesco ha perso fiducia nella Rossa”



Il termine della storia tra il tedesco Sebastian Vettel e la Ferrari è stata la vera notizia di questa lunga pausa per la pandemia nel mondo della F1. Siamo vicinissimi alla ripresa, dal 3 al 5 luglio si correrà in Austria, ma è chiaro che il divorzio tra il teutonico e la Rossa desta ancora sensazione e alimenta tante discussioni. Alla fine della fiera, Seb lascerà Maranello, il monegasco Charles Leclerc dovrà assumersi la responsabilità di essere il leader e lo spagnolo Carlos Sainz Jr. è stato ingaggiato allo scopo di pungolare il 22enne nativo del Principato.

A dire la propria su quanto è avvenuto è stato Helmut Marko, figura di riferimento in Red Bull, che conosce bene Vettel, ricordando la sua storia passata a Milton Keynes e i suoi quattro titoli mondiali: “Non si può non considerare Vettel nella lotta per il titolo, ma ho l’impressione che Sebastian non abbia una vettura sufficientemente veloce per lottare. Spero di sbagliarmi, per tutto lo sport è positivo se più di due squadre gareggiano per il campionato. Non sono sorpreso della separazione: già da qualche mese c’erano dei segnali, penso che lui abbia perso la fiducia nella Ferrari. Leclerc è un grande talento, ma attorno a lui c’è troppa attenzione, e questo a Vettel non piace: vuole solo premere il pedale del gas, vincere gare e non sprecare energie con inutili questioni interne. Spero solo che la Ferrari gli dia l’opportunità di dimostrare le sue capacità in questa ultima stagione. Se dovesse lasciare la F1 sarebbe una perdita enorme. Non credo che possa andare in Mercedes, penso sia più probabile che opti per un anno di stop e magari tornare nel 2022. In Red Bull? Noi abbiamo i nostri contratti con Max (Verstappen ndr.) e Albon al momento, tuttavia nel Circus può cambiare tutto molto velocemente”, le parole di Marko.

Loading...
Loading...

Indubbiamente, l’eventualità dell’anno sabbatico è quella più probabile, visto che anche l’eventuale sedile libero in Renault non è così allettante e forse sarà destinato a un altro campione del mondo, ovvero lo spagnolo Fernando Alonso. Non resta che aspettare.

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DELLA F1

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top