Show Player

F1, Charles Leclerc: “Bello ripartire da qui. La gara dello scorso anno mi ha aperto gli occhi”



Il momento atteso per ormai sette lunghissimi mesi è giunto. Questo weekend il Mondiale di F1 riaprirà i battenti in Austria sul circuito di Spielberg. Dopo i test invernali che non hanno certamente sorriso a Ferrari la Red Bull, padrona di casa, sembra essere la designata rivale per la Mercedes nella lotta ai titoli, e potrà anche contare su un tracciato che recentemente ha regalato grandi gioie.

Nella passata stagione l’olandese Max Verstappen ha infatti vinto il Gran Premio dopo un contatto con il monegasco della Rossa Charles Leclerc, che dunque cercherà rivincita per partire col piede giusto in questa stagione. La Ferrari ha puntato davvero tutto su di lui per quanto riguarda il futuro e probabilmente anche il presente ed è quindi giunto il momento di resistere alle forti pressioni e sfruttare la fiducia.

Loading...
Loading...

Queste le parole del pilota della Ferrari alla vigilia del weekend: “Il circuito austriaco è molto bello, con tanti cambi di pendenza ed è bello ripartire proprio da lì, anche se non potremo contare sul sostegno dei nostri tifosi. In questo lungo periodo di lockdown ho alternato la preparazione atletica con le sfide virtuali al volante del mio simulatore divertendomi insieme ad altri piloti e, credo, facendo divertire chi ci ha seguito da casa. La scorsa settimana al Mugello abbiamo ripreso confidenza con una vettura di Formula 1 e devo dire che è stato estremamente piacevole rimettersi al volante di una macchina reale. La gara dell’Austria dell’anno scorso per me è stata un eye-opener perché mi ha fatto capire quanto potevo essere aggressivo in macchina e questo mi ha permesso di vivere duelli molto intensi nella seconda parte della stagione. Non vedo l’ora di calarmi nell’abitacolo della mia SF1000”.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE SULLA FORMULA 1

michele.brugnara@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top