Show Player

Boxe, Guido Vianello: “Ho battuto anche la Serie A! Tra poco combatterò per i titoli, magari in Italia”



Guido Vianello è stato il primo sportivo italiano a gareggiare dopo la lunga sosta forzata dovuta alla pandemia. Ieri il pugile ha combattuto sul ring dell’MGM Grand Garden Arena di Las Vegas (USA) e ha sconfitto Don Haynesworth per ko tecnico nel corso del primo round: al nostro peso massimo sono bastati due minuti per avere la meglio sullo statunitense e ritoccare il proprio record personale, caratterizzato da sette vittorie in altrettanti incontri da professionista (tutte negli States, tutte prima del limite).

Il 26enne ha commentato il suo trionfo alla Gazzetta dello Sport: “Ho battuto anche la Serie A di calcio: sono stato il primo italiano a fare sport professionistico dopo il virus, è un record che mi terrò stretto per tutta la vita“. Il laziale ha raccontato il match: “Puntavo allo stomaco, ma quando ho visto il buco sulla tempia gli ho tirato un diretto dall’alto verso il basso, uno di quei colpi che quando prendi non puoi che andare giù“.

Loading...
Loading...

Guido Vianello parla già di un nuovo incontro il prossimo mese e “se sarò di nuovo rapido, voglio fare un terzo match in agosto. Poi potrò ritenermi soddisfatto e tornare in Italia: sono qui da gennaio, la famiglia mi manca“. L’obiettivo è già molto chiaro, ovvero quello di provare a combattere per il titolo nel 2022: “Ho davanti un altro anno di costruzione, di progressi lenti, di costruirmi come è stato per tutti gli attuali campioni del mondo che hanno seguito un percorso simile a quello che sto facendo io. Io non valgo più di nessuno e se voglio arrivare devo rispettare la routine di ogni pugile. Dopo il 12° match comincerò a combattere per i titoli, magari anche in Italia“.

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI BOXE

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: comunicato stampa Gambacorta

Loading...

Lascia un commento

scroll to top