Show Player

Ciclismo, Primoz Roglic non difenderà il suo titolo alla Vuelta per concentrarsi sulle classiche delle Ardenne



Primoz Roglic non sarà al via della Vuelta a España 2020. Lo sloveno, dunque, non difenderà il titolo conquistato l’anno scorso sulle strade spagnole, lo riporta Biciciclismo.com. L’ex saltatore, dopo il Tour de France, l’obiettivo principale della sua annata, proseguirà la stagione seguendo un programma molto soft che prevede il suo esordio sulle strade della Freccia Vallone e della Liegi-Bastogne-Liegi, due gare che sembrano disegnate dal sarto su misura per le sue caratteristiche, ma alle quali non ha ancora mai partecipato.

Chi, invece, sarà sicuramente in Spagna per provare a vincere il terzo grande giro dell’anno è Steven Kruijswijk, capitano designato della Jumbo alla Vuelta già prima che la stagione venisse stravolta dall’emergenza Covid-19. Difficilmente, invece, lo accompagnerà Tom Dumoulin, il quale sembra voglia puntare molto forte su quella che per lui è la corsa di casa, vale a dire l’Amstel Gold Race.

Loading...
Loading...

A scortare il trio Roglic, Kruijswijk, Dumoulin al Tour de France, inoltre, sembra che quasi sicuramente ci saranno Laurens de Plus e Wout Van Aert. Per quanto concerne l’ex iridato del ciclocross, oltretutto, il suo programma sembra praticamente già fatto: Strade Bianche e Sanremo a inizio agosto, quindi Tour de France e, in seguito, le classiche del nord. Dopo la Roubaix, Van Aert dovrebbe staccare e prendersi un breve periodo di riposo prima di tornare a gareggiare tra prati, sabbia e fango.

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top