Show Player

Mountain Bike, l’Absa Cape Epic 2020 non si terrà a causa del coronavirus



Il Covid-19 miete un’altra vittima tra le manifestazioni sportive. In una giornata in cui già il mondo del ciclismo ha dovuto accettare lo slittamento del Giro d’Italia e dell’OVO Energy Women’s Tour, oltre alla cancellazione dell’ultima tappa del Parigi-Nizza, arriva un’altra tegola. Infatti, l’Absa Cape Epic, corsa a tappe più importante dell’universo della mountain bike che si svolge in Sudafrica, alla cui partenza erano attesi campioni del calibro di Nino Schurter e Tom Pidcock, è stata cancellata.

La gara doveva iniziare tra appena due giorni, ma l’ideatore, Kevin Vermaak, non se l’è sentita di partire data la situazione che sta attraversando attualmente il nostro pianeta. Troppa la paura della pandemia, tanto che stavano arrivando già diversi forfait da parte degli atleti. Con un freddo e breve comunicato sul proprio sito ufficiale, dunque, l’organizzazione ha annunciata il totale annullamento dell’evento. Non si proverà a recuperare l’Absa Cape Epic nel 2020, l’appuntamento è per il 2021.

Loading...
Loading...

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

luca.saugo@oasport.it

Twitter: @LucaSaugo

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Shutterstock

Loading...

Lascia un commento

scroll to top