Show Player

Ginnastica, rinviate tre tappe di Coppa del Mondo: a Doha, Pesaro e Brescia si gareggerà in estate. In palio i pass olimpici



Il coronavirus sta mettendo in ginocchio lo sport e anche l’universo della ginnastica è costretto a fare i conti con cancellazioni e rinvii. L’ultima tappa della Coppa del Mondo di ginnastica artistica (circuito di specialità) si sarebbe dovuta disputare tra il 18 e il 21 marzo a Doha (Qatar) ma l’evento è stato posticipato al 3-6 giugno, questo torneo mette in palio alcuni pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020 (uno per attrezzo) e in lizza ci sono anche Vanessa Ferrari e Lara Mori che potrebbero però già chiudere i conti durante questo fine settimana a Baku.

Posticipata anche la prima tappa della Coppa del Mondo di ginnastica ritmica che si sarebbe dovuta disputare a Pesaro il 3-5 aprile, l’evento è stato rimandato al 5-7 giugno (le Farfalle sono già certe del pass a cinque cerchi). Brescia avrebbe dovuto ospitare la seconda tappa della Coppa del Mondo di trampolino elastico il 24-25 aprile, si disputerà invece il 19-20 giugno (questa manifestazione mette in palio alcuni pass olimpici, Flavio Cannone è ancora matematicamente in corsa anche se la missione è praticamente impossibile).

Loading...
Loading...

Al momento restano confermate le tre tappe della Coppa del Mondo di ginnastica artistica (circuito all-around) in programma a Stoccarda (21-22 marzo), Birmingham (28 marzo), Tokyo (4-5 aprile) ma potrebbero esserci delle novità a breve. Questa kermesse mette in palio tre pass olimpici per sesso. Già cancellato da tempo il classicissimo Trofeo di Jesolo (4-5 aprile).

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI GINNASTICA ARTISTICA

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federazione Ginnastica Azerbaijan

Loading...

Lascia un commento

scroll to top