Show Player

Calcio, Coppa Italia 2020: il Milan senza Ibrahimovic e Hernandez vola a Torino a caccia dell’impresa



Dopo le grandissime polemiche e l’enorme confusione legata ai rinvii di alcune partite per il temibile virus che sta spaventando l’Italia da qualche settimana, domani, mercoledì 4 febbraio, all’Allianz Stadium di Torino dovrebbe andare in scena la partita di ritorno delle semifinali della Coppa Italia di calcio maschile tra Juventus e Milan. Ricordiamo che sarà possibile seguire il match in chiaro su Rai 1 dalle 21.

Dopo il rocambolesco 1-1 dell’andata con il tanto contestato rigore finale di Cristiano Ronaldo, Juventus e Milan si presentano al match di ritorno in una delle più surreali situazioni vissute dal calcio italiano nell’ultimo decennio. Entrambe le società non hanno disputato il loro regolare turno di Serie A nell’ultimo week-end e non hanno tra l’altro la certezza di poter giocare nel prossimo. Il match, tuttavia, sarà aperto ai tifosi juventini mentre ai sostenitori rossoneri sarà vietata la trasferta torinese.

Loading...
Loading...

La Juventus intravede nella Coppa Italia una delle strade obbligate da percorrere per ottenere il tanto agognato Triplete e, vista la grande concorrenza in testa al Campionato e la pericolosa sconfitta nell’andata degli ottavi di finale di Champions League contro il Lione, il passaggio del turno diventa più una prerogativa che un’opportunità per la Vecchia Signora. I bianconeri, forti del risultato favorevole dell’andata, dovrebbero affidarsi ancora una volta al tridente composto dall’insostituibile Cristiano Ronaldo, dal perno argentino Gonzalo Higuain e dall’estro del colombiano Juan Cuadrado. In difesa tra i bianconeri si potrebbe inoltre rivedere la presenza del capitano Giorgio Chiellini dal primo minuto.

Nell’altra metà campo il Diavolo, fuori dalle coppe europee e non certo in una buona posizione in Campionato, ha nella coppa nazionale l’obiettivo stagionale più allettante ancora raggiungibile. I rossoneri, per provare ad infastidire i campioni d’Italia avranno bisogno dell’apporto dell’ispiratissimo croato Ante Rebic (7 gol nelle ultime sette partite), visto che il totem svedese Zlatan Ibrahimovic sarà squalificato. Da segnalare inoltre le squalifiche dei due fondamentali esterni spagnoli Theo Hernandez e Samu Castillejo, che non saranno della partita.

michele.giovagnoli@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top