Basket: Venezia espugna Brescia e va ai quarti in EuroCup 2020

Venezia vince a Brescia e conquista un posto nei quarti di finale di EuroCup 2020, mentre per i lombardi è un mesto addio. Dura un tempo la sfida di Brescia, con i padroni di casa che però fin da subito sono costretti a inseguire e quando arriva il break decisivo nel terzo quarto sono costretti ad alzare bandiera bianca.

È un match da vincere per entrambe, ma è Brescia a essere spalle al muro. Ma l’avvio è di marca della Reyer Venezia, che cerca fin da subito l’allungo, con Vitali e compagni che però restano aggrappati nel punteggio. Una tripla di Awudu Abass dà il primo vantaggio alla Germani, ma a quel punto Venezia piazza un break di 11-0 e scappa via sul 21-12. L’indisciplina costa caro a Venezia, che concede quattro liberi ai padroni di casa, che si riavvicinano. E una tripla di Sacchetti prima e una schiacciata di Cain allo scadere chiudono il primo quarto con Venezia avanti solo 24-25.

È bloccata Venezia in attacco, con la Reyer che a cavallo dei due quarti non riesce a trovare la via del canestro per quattro minuti, con Brescia che così piazza il sorpasso e arriva anche a +5. Un canestro di Udanoh sblocca gli ospiti e la tripla di Tonut fissa il punteggio sul 30-30 dopo 3 minuti del secondo quarto. Si va avanti punto a punto, con le squadre che finiscono velocemente il bonus falli, mentre dopo 5 minuti e mezzo Abass mette la tripla per il nuovo allungo di Brescia. E a tre minuti dall’intervallo è Zanini a trovare il tiro dalla distanza per il 41-35 per i padroni di casa. Ancora una volta, però, cambia tutto in campo a Brescia ed è ancora Tonut, prima con una tripla, poi con un altro canestro a riportare Venezia avanti, con gli ospiti che chiudono il primo tempo avanti 41-45.

Venezia non rallenta a inizio ripresa, Watt mette una tripla e un canestro di Tonut vale il +8 per gli ospiti. Da lì c’è grande equilibrio in campo, con Venezia che tiene questo vantaggio fino alla fine, quando però quattro punti di Daye chiudono il terzo quarto sul 56-68 per gli ospiti. Match che ormai è nettamente sul binario degli ospiti che nell’ultimo quarto possono controllare senza grossi problemi e chiudono il match sul 93-88 che manda Venezia ai quarti di finale.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI BASKET

duccio.fumero@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credits: Ciamillo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo: i convocati dell’Italia per il GP Larciano. Ci sono Fabio Aru e Filippo Ganna

Basket femminile, Serie A1 2020: vittorie extralarge per Schio e Ragusa contro Broni e Costa Masnaga