Seguici su

Pallavolo

Volley, SuperLega 2020: Modena batte Civitanova, Perugia aggancia la Lube in testa! Tre squadre in 2 punti

Pubblicato

il

La SuperLega è scesa in campo per la diciannovesima giornata, il massimo campionato italiano di volley maschile non conosce soste e questa sera è andato in scena l’ultimo turno infrasettimanale della regular season. Il big match ha regalato grandissime emozioni ed è arrivata una sorpresa che fa saltare in aria la situazione che si era creata in un girone e mezzo: Modena ha sconfitto Civitanova per 3-1, ha fermato la capolista davanti al festante pubblico del PalaPanini e ha dato un volto diverso a questa prima parte di stagione. I Canarini ora si trovano ad appena due punti da Perugia e proprio dalla Lube che ora non è in più sola in vetta alla classifica generale anche se ha giocato una partita in meno rispetto alle due avversarie dirette (devono ancora osservare il turno di riposo).

Il tridente offensivo degli emiliani ha fatto la differenza: l’opposto Ivan Zaytsev ha ruggito (16 punti, 3 aces) ben fiancheggiato dagli schiacciatori Bartosz Bednorz (17 punti, 2 aces) e Matt Anderson (14, 2 muri e 2 aces). Ai Campioni d’Italia, d’Europa e del Mondo non sono bastati Kamil Rychlicki (20 punti) e Osmany Juantorena (13 punti, 3 aces): seconda sconfitta in campionato per i cucinieri che fino a poche settimane fa sembravano aver già ipotecato il primato in regular season.

Perugia ha dunque agganciato Civitanova al comando anche se i Block Devils hanno giocato una partita in più. Oggi gli uomini di coach Vital Heynen hanno faticato sul campo di Vibo Valentia perdendo il primo set ma poi si sono ampiamente riscattati e hanno infilato la sedicesima vittoria consecutiva per merito dello strepitoso Wilfredo Leon (21 punti), dell’opposto Aleksandar Atanasijevic (13, 3 aces) e del martello Oleg Plotnytskyi (14) senza dimenticarsi delle 4 stampatone del centrale Fabio Ricci. Ai calabresi, sempre con tre lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione, non sono bastati Neto Drame (19) e Defalco (18).

Trento ha invece sconfitto Milano per 3-1 nell’altro big match e ha sostanzialmente ipotecato il quarto posto in classifica. I dolomitici hanno alzato il livello del loro gioco dopo aver perso il primo set e hanno regalato una bella gioia al proprio pubblico. Il regista Simone Giannelli ha mandato in doppia cifra tutti i compagni, a distinguersi sono stati Luca Vettori (15), Klemen Cebulj (13), Uros Kovacevic (12) e Davide Candellaro (11, 4 muri). I meneghini, trascinati dal solito superlativo Nimir Abdel Aziz (26), restano al quinto posto staccati di sei punti dai ragazzi di Angelo Lorenzetti.

Padova ha battuto Verona per 3-0 nel derby veneto: sesto posto in classifica per Ramos Hernandez (15 punti) e compagni, gli scaligeri sono invece noni. Ravenna si conferma in settima posizione grazie al 3-1 rifilato a Cisterna (20 punti di Thijs Ter Horst): romagnoli sempre più in zona playoff, laziali penultimi e a serio rischio retrocessione. Di seguito tutti i risultati dettagliati della diciannovesima giornata di SuperLega e la classifica generale del massimo campionato italiano di volley maschile.

 

RISULTATI 19MA GIORNATA SUPERLEGA VOLLEY 2020:

Tonno Callipo Vibo Valentia vs Sir Safety Conad Perugia 1-3 (25-22; 21-25; 22-25; 21-25)

Leo Shoes Modena vs Cucine Lube Civitanova 3-1 (17-25; 25-19; 25-18; 25-21)

Itas Trentino vs Allianz Milano 3-1 (19-25; 25-23; 25-22; 25-22)

Calzedonia Verona vs Kioene Padova 0-3 (21-25; 23-25; 20-25)

Consar Ravenna vs Top Volley Cisterna 3-1 (25-23; 19-25; 25-23; 25-15)

Vero Volley Monza vs Gas Sales Piacenza giovedì 6 febbraio, ore 20.30

RIPOSA: Globo Banca Popolare del Frusinate Sora

 

CLASSIFICA SUPERLEGA VOLLEY 2020:

Perugia 45 punti (18), Civitanova 45 (17), Modena 43 (18), Trento 39 (17), Milano 33 (17), Padova 24 (16), Ravenna 24 (18), Piacenza 18 (17), Verona 18 (17), Monza 18 (17), Vibo Valentia 12 (16), Latina 9 (17), Sora 5 (17). Tra parentesi il numero di partite giocate.

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Roberto Muliere

Clicca per commentare

Tu cosa ne pensi?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *