Show Player

Tennis, ATP Pune 2020: lunedì si comincia. Paire prima testa di serie, Travaglia pronto a battagliare



In attesa della finale degli Australian Open di domani, proiettiamoci con lo sguardo alla prossima settimana, durante la quale sono in programma ben tre tornei ATP 250 sparsi per il mondo: uno a Cordoba (Argentina), uno a Montpellier (Francia) e l’altro a Pune (India). In questo articolo andiamo a presentare proprio quest’ultimo, il Maharashtra Open 2020, che si disputerà nella città di Pune tra il 3 e il 9 febbraio.

Siamo giunti alla venticinquesima edizione dell’unico torneo del circuito ATP che si svolge in India e, nello specifico, presso i campi di cemento all’aperto del Mhalunge Balewadi Tennis Complex di Pune. Nella scorsa edizione a trionfare fu il sudafricano Kevin Anderson, che sconfisse in tre set il croato Ivo Karlovic: nonostante il ko, il gigante di Zagabria poté consolarsi con il primato di giocatore più anziano (39 anni) ad aver raggiunto una finale del Tour dopo il quarantatreenne Ken Rosewall nel lontano 1977. Il recordman per numero di titoli vinti in questo torneo è lo svizzero Stan Wawrinka, che si è aggiudicato il trofeo per ben quattro volte.

Loading...
Loading...

Quest’anno il primo candidato alla vittoria è sicuramente Benoit Paire, numero 21 del ranking ATP e prima testa di serie della rassegna indiana: il francese ha cominciato il 2020 raggiungendo la finale del torneo di Auckland, dove è stato battuto dal connazionale Ugo Humbert, mentre agli Australian Open è stato eliminato al secondo turno per mano di Marin Cilic. Il numero 2 del seeding di Pune sarà il lituano Ricardas Berankis (num. 69 del ranking), mentre la terza testa di serie sarà Stefano Travaglia (num. 74): l’azzurro ha ben figurato nell’ATP Cup, durante la quale ha sconfitto in modo convincente Viktor Durasovic e soprattutto Taylor Fritz, mentre a Melbourne non ha superato il primo round, piegandosi con troppa facilità a Cristian Garin.

A completare il quadro delle teste di serie sono, nell’ordine, il coreano Kwon Soon-woo (num. 87), il giapponese Yuichi Sugita (num. 91), l’australiano James Duckworth (num. 94), l’italiano Salvatore Caruso (num. 95) e il bielorusso Egor Gerasimov (num. 98). In tutto, gli azzurri presenti nel main draw sono 4: oltre ai già citati Travaglia e Caruso, ai nastri di partenza ci saranno anche Paolo Lorenzi e Thomas Fabbiano.

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DEL TENNIS

Loading...

Lascia un commento

scroll to top