Show Player

Superbike, GP Australia 2020: Tom Sykes conquista la pole-position! Redding 2° a precedere Rea, caduta per Bautista 15°



Tom Sykes si conferma l’uomo della superpole nel Mondiale 2020 di Superbike. Nel primo appuntamento iridato del time-attack a Phillip Island (Australia) il britannico della BMW S1000 RR ha conquistato la p.1 con il nuovo record del tracciato di 1’29″230, migliorando il precedente primato che apparteneva al campione del mondo in carica Jonathan Rea di 1’29″413 dell’anno passato.

CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DI GARA-1 DEL GP D’AUSTRALIA DI SUPERBIKE (29 FEBBRAIO), IL VIA ALLE 05.00 ITALIANE

Loading...
Loading...

Una guida estremamente aggressiva quella di Tom, capace di sfruttare alla grande la gomma da tempo e di realizzare un crono notevolissimo. Per Sykes si tratta della pole n.50 in carriera nella categoria delle derivate di serie, un dato che nessuno mai aveva ottenuto nella storia.

Bene Scott Redding sulla Ducati Panigale V4 R. Il nuovo alfiere della Rossa, con il suo stile sempre particolare in moto (gomiti larghi), si è classificato in seconda posizione a 0″339, precedendo il citato Rea  (+0″368). Per Johnny un giro non perfetto con la gomma morbida, ma in prospettiva gara-1 (partenza alle ore 05.00 italiane di oggi) potrà dire la sua certamente. A completare la top-10 vi sono la Yamaha del turco Toprak Razgatlioglu (+0″539), la Honda CBR1000RR-R  del britannico Leon Haslam a 0″629, l’olandese Michael van der Mark (Yamaha) a 0″633, il francese (sempre sulla R1) Loris Baz a 0″740, il nuovo alfiere della Kawasaki Alex Lowes a 0″813, il tedesco Sandro Cortese sull’altra ZX-10RR a 0″842 e lo spagnolo Xavi Fores sempre su Kawasaki a 0″992.

In dodicesima posizione troviamo il rookie italiano Federico Caricasulo sulla YZF R1 a 1″139 dalla vetta, mentre Michael Ruben Rinaldi sulla Ducati è 14° a 1″563. Grandi problemi per lo spagnolo Alvaro Bautista e il gallese Chaz Davies. L’iberico si è reso protagonista di una caduta in curva-8, chiudendo anzitempo il proprio turno. Partirà dalla 15ma piazza (+1″733) il nuovo pilota della Honda, che ancora fatica a dominare la CBR1000RR-R. In 16ma posizione vi sarà Davies (+1″736), decisamente sottotono sulla Panigale e lontanissimo parente di ciò che era stato.

Giova ricordare a chiosa, che non ha preso parte alla superpole e non sarà al via di questo primo round iridato il britannico Leon Camier dal momento che il pilota della Ducati V4 del team Barni soffre ancora di problemi alla spalla infortunata prima a Imola (maggio 2019) e poi nei test di Aragon, lo scorso novembre.

LA CLASSIFICA DELLA SUPERPOLE GP AUSTRALIA 2020 – MONDIALE SUPERBIKE

1 66 SYKES Tom BMW S1000 RR 1’29.230 6 309 309 1’29.230
2 45 REDDING Scott Ducati Panigale V4 R 1’29.569 +0.339 15 315 1’29.569
3 1 REA Jonathan Kawasaki ZX-10RR 1’29.598 +0.368 5 311 316 1’29.598
4 54 RAZGATLIOGLU Toprak Yamaha YZF R1 1’29.769 +0.539 11 294 314 1’29.769
5 91 HASLAM Leon Honda CBR1000RR-R 1’29.859 +0.629 11 313 318 1’29.859
6 60 VAN DER MARK Michael Yamaha YZF R1 1’29.863 +0.633 7 311 317 1’29.863
7 76 BAZ Loris Yamaha YZF R1 1’29.970 +0.740 8 299 302 1’29.970
8 22 LOWES Alex Kawasaki ZX-10RR 1’30.043 +0.813 14 322 1’30.043
9 11 CORTESE Sandro Kawasaki ZX-10RR 1’30.072 +0.842 10 309 1’30.072
10 12 FORES Xavi Kawasaki ZX-10RR 1’30.222 +0.992 7 309 309 1’30.222
11 77 SCHEIB Maximilian Kawasaki ZX-10RR 1’30.349 +1.119 8 313 1’30.349
12 64 CARICASULO Federico Yamaha YZF R1 1’30.369 +1.139 8 309 314 1’30.369
13 50 LAVERTY Eugene BMW S1000 RR 1’30.369 +1.139 10 310 1’30.369
14 21 RINALDI Michael Ruben Ducati Panigale V4 R 1’30.793 +1.563 10 316 1’30.793
15 19 BAUTISTA Alvaro Honda CBR1000RR-R 1’30.963 +1.733 9 318 321 1’30.963
16 7 DAVIES Chaz Ducati Panigale V4 R 1’30.966 +1.736 13 319 1’30.966
17 31 GERLOFF Garrett Yamaha YZF R1 1’31.227 +1.997 12 305 311 1’31.227
18 13 TAKAHASHI Takumi Honda CBR1000RR-R 1’33.879 +4.649 15 303 1’33.879

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE SULLA SUPERBIKE

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: LaPresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top