Slittino, Mondiali 2020: i favoriti gara per gara. Russi un gradino avanti sulla pista di Sochi


In una stagione senza Olimpiadi l’appuntamento dell’anno non può che essere quello dei Mondiali per quanto riguarda lo slittino su pista artificiale. Con la Coppa del Mondo che si avvia alla conclusione, il circus si è spostato verso la Russia, precisamente a Sochi, dove nel week-end verranno assegnati i titoli iridati. Andiamo a scoprire i favoriti gara per gara.

Singolo maschile

I russi, dominatori della sfera di cristallo nella passata stagione, sembrano essere un gradino avanti anche quest’anno. Sul catino di casa partono ovviamente con i favori del pronostico: Semen Pavlichenko e Roman Repilov dovrebbero contendersi la medaglia d’oro, con il detentore della Coppa che sfida l’attuale leader e probabile successore. Terzo incomodo il nostro Dominik Fischnaller: stagione da protagonista per l’altoatesino che sta andando a podio praticamente in ogni tappa, può giocarsi le sue carte sia nel singolo (dove si piazzò terzo nel febbraio 2019) che nella sprint. Possibili outsider in chiave medaglie il campione olimpico, l’austriaco David Gleirscher e Felix Loch, non al top da tempo, ma sempre pronto a farsi valere nelle occasioni che contano.

Loading...
Loading...

Singolo femminile

Anche qui la Russia dovrebbe recitare il ruolo di protagonista assoluta. La favoritissima per la medaglia d’oro è Tatyana Ivanova, prima in classifica di Coppa del Mondo. Pronta a giocarsi le posizioni che contano anche la connazionale e figlia d’arte Viktoria Demchenko. A provare a scombinare i piani delle padrone di casa c’è Julia Taubitz: la teutonica può puntare all’oro ed è ancora in piena lotta per la sfera di cristallo. Da medaglia anche la statunitense Summer Britcher, che quando trova la quadratura del cerchio non può essere sottovalutata da nessuno.

Doppio

Qui dovrebbe essere battaglia tutta tedesca, con possibili inserimenti. Eggert/Benecken sono detentori del titolo, con Wendl/Arlt che ancora una volta vogliono provare a strappare lo scettro. Sicuramente da podio i lettoni Sics/Sics che stanno attraversando un eccezionale momento di forma. Occhio ai russi: soprattutto Denisev/Antonov, vincitori a Lillehammer, possono giocarsi le medaglie.

Team relay

In cinque per tre posti sul podio. Germania e Russia dovrebbero sicuramente essere le favorite per la medaglia d’oro, ma la gara a squadre ha spesso abituato a sorprese. Allora pronte ad inserirsi Austria, Lettonia ed un’Italia molto performante in questo inizio di stagione.

gianluca.bruno@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top