Slittino, Dominik Fischnaller vince la Coppa del Mondo se… Tutte le combinazioni per il trionfo azzurro

Dominik Fischnaller può concretamente vincere la Coppa del Mondo 2020 di slittino, l’azzurro è infatti in piena lotta per conquistare la Sfera di Cristallo quando manca soltanto una gara al termine della stagione. Tutto si deciderà domenica 1° marzo (ore 10.00 la prima manche, ore 11.35 la seconda) quando andrà in scena l’ultima gara della stagione sul budello di Koenigssee (Germania). L’altoatesino occupa la seconda posizione della classifica generale con 694 punti, appena uno in meno del russo Roman Repilov ma in lotta per il trofeo c’è anche l’altro russo Semen Pavlichenko (641 punti).

Il nostro portacolori ha vinto una gara in stagione (a Lillehammer, laureandosi Campione d’Europa) ed è salito sul podio in altre cinque occasioni (due secondi posti, tre terzi). Il 27enne può riportare in Italia un trofeo che manca dai tempi del mitico Armin Zoeggeler che si impose per l’ultima volta nel 2011. Cosa deve fare Dominik Fischnaller per vincere la Coppa del Mondo 2020 di slittino? Di seguito tutte le combinazioni e i risultati necessari.

 

DOMINIK FISCHNALLER VINCE LA COPPA DEL MONDO DI SLITTINO SE…

– Vince la gara di Koenigssee.

– Arriva secondo e Repilov non vince.

– Arriva terzo e Repilov non arriva davanti a lui.

– Arriva quarto e Repilov non arriva davanti a lui.

– Arriva quinto e Repilov non arriva davanti a lui.

– Arrivo sesto e Repilov non arriva davanti a lui.

– Arriva settimo, Repilov non arriva davanti a lui e Pavlichenko non vince.

– Arriva ottavo, Repilov non arriva davanti a lui e Pavlichenko non vince.

– Arriva nono, Repilov non arriva davanti a lui e Pavlichenko non vince.

– Arriva decimo, Repilov non arriva davanti a lui e Pavlichenko non vince.

– Arriva undicesimo, Repilov non arriva davanti a lui e Pavlichenko non vince.

– Arriva dodicesimo, Repilov non arriva davanti a lui e Pavlichenko non vince.

– Arriva tredicesimo, Repilov non arriva davanti a lui, Pavlichenko non fa primo o secondo.

– Arriva quattordicesimo, Repilov non arriva davanti a lui, Pavlichenko non fa primo o secondo.

– Arriva tra 15° e 24°, Repilov arriva almeno due posizioni dietro, Pavlichenko non sale sul podio.

– Arriva tra 25° e 34°, Repilov arriva almeno due posizioni dietro, Pavlichenko non è tra i primi quattro.

– Arriva tra 35 e 38°, Repilov arriva almeno due posizioni dietro, Pavlichenko non è tra i primi quattro.

– Arriva 39°, Repilov non fa punti (non taglia il traguardo o lo fa oltre la 40ma posizione), Pavlichenko non è tra i primi quattro.

IN CASO DI PARI MERITO: Fischnaller è davanti a Pavlichenko (a meno che Pavlichenko non vinca la gara di Koenigssee); Fischnaller è dietro a Repilov in qualsiasi caso.

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI SLITTINO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Biathlon: Linda Zingerle, Bionaz e Giacomel. L’Italia ha un futuro anche dopo Dorothea Wierer

Sci alpino, Mikaela Shiffrin non gareggerà a La Thuile. USA Ski: “La data del suo ritorno è ancora sconosciuta”