Skeleton, Mondiali Altenberg 2020: Christopher Grotheer è campione del mondo in un tripudio tedesco

Christopher Grotheer non sbaglia e si laurea campione del mondo di skeleton 2020 ad Altenberg (Germania). Il padrone di casa apre un festival tedesco con tre teutonici sul podio al termine di una gara davvero emozionante. Alle sue spalle, infatti, si piazzano Axel Jungk e Alexander Gassner, mentre Felix Keisinger, quinto, completa il trionfo.

Dopo le prime due manche disputate nel corso della giornata di ieri Christopher Groother non fallisce l’occasione ed a 27 anni vince la sua quarta medaglia iridata (dopo l’oro a squadre a Whistler 2019, quindi gli argenti sempre nelle gare a squadre di Winterberg 2015 e Konigssee 2017). Il nativo di Wernigerode chiude con il tempo complessivo di 3:44.81 (56.17, 55.86, 56.56 e 56.22) distanziando per appena 2 centesimi Axel Jungk (56.15, 56.23, 56.41 e 56.04) e per 5 Alexander Gassner (56.21, 55.91, 56.54 e 56.20) che, per una volta, non è stato in grado di completare la sua consueta rabbiosa rimonta negli ultimi metri grazie alla sua clamorosa potenza.

Quarta posizione a 57 centesimi per il lettone Martins Dukurs, quindi è quinto Felix Keisinger a 80. Sesta posizione per il sud-coreano Yun Sungbin a 1.10, settima per il lettone Tomass Dukurs a 1.82, ottava e nona per i russi Alexander Tretiakov e Nikita Tregubov, distanti rispettivamente 2.12 e 2.27, mentre completa la top ten il britannico Marcus Wyatt a 2.34.

Eliminati dopo la terza discesa i due azzurri. Conclude in ventiseiesima posizione Mattia Gaspari in 2:53.99, mentre è trentunesimo e ultimo Amedeo Bagnis in 2:56.75.

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo, Vincenzo Nibali torna in sella: due gare nel weekend in Francia, ci sono anche Alaphilippe e Bardet

Ciclismo su Pista, Mondiali 2020: Letizia Paternoster inizia l’omnium con un quinto posto nello scratch