Skeleton, Coppa del Mondo Sigulda 2020: Elena Nikitina è campionessa europea, Jacqueline Loelling fa sua la Sfera di Cristallo

Elena Nikitina ha dominato l’ottava e conclusiva tappa della Coppa del Mondo di skeleton 2019-2020 di Sigulda (Lettonia) e si è anche laureata campionessa europea dato che l’appuntamento odierno consegnava l’alloro continentale. Contemporaneamente la tedesca Jacqueline Loelling, senza brillare nella prova sulla pista lettone, si è aggiudicata la Sfera di Cristallo per la terza volta nella sua carriera dopo il 2016/17 e 2017/18. Per la venticinquenne nativa di Brachbach i punti totali sono 1632 contro i 1614 di Janine Flock ed i 1595 di Elena Niktina. Crolla sul più bello, invece, Tina Hermann, che rimane quarta a 1523. 

La russa classe 1992, come detto, non ha lasciato scampo alle rivali. Miglior tempo nella prima manche in 51.85 (record del tracciato) e 52.02 nella seconda per un tempo complessivo di 1:43.87 che le ha garantito 34 centesimi di margine sulla elvetica Marina Gilardoni che, dopo il quarto crono nella prima manche, si supera con il 51.85 della seconda e si ferma nella piazza d’onore, quindi completa il podio l’austriaca Janine Flock a 44 centesimi (52.29 e 52.02). 

Quarta posizione per la russa Yulia Kanakina a 54 centesimi, quinta per la belga Kim Meylemans a 85, sesta per un’altra russa, Renata Khuzina a 95, davanti alle due tedesche Sophia Griebel e Jacqueline Loelling distanti rispettivamente 1.27 e 1.29. Completano la top ten l’olandese Kimberley Bos nona a 1.49 e la britannica Kimberley Murray decima a 1.50. Crolla nella seconda manche Tina Hermann che, dopo il terzo tempo nella prima, spreca tutto chiudendo solamente quindicesima a 1.80 e gettando alle ortiche ogni sogno di gloria per la Sfera di Cristallo. Deludente la prestazione della canadese Mirela Rahneva, quinta in classifica generale, che conclude ventunesima e non si qualifica nemmeno per la seconda manche, dopo una prima discesa nella quale ha sbagliato in numerose occasioni, rischiando di finire addirittura sul ghiaccio del budello lettone. Si classifica in quattordicesima posizione la nostra Valentina Margaglio a 1.75 dalla vetta con una prima manche da 52.98 e una seconda da 52.64.

A questo punto tutta la concentrazione delle protagoniste si sposta ad Altenberg (Germania) dove si svolgeranno i Mondiali nel corso del prossimo fine settimana, per far calare ufficialmente il sipario su questa avvincente stagione dello skeleton.

 

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Basket: Ben Simmons annuncia che Matisse Thybulle, suo compagno ai 76ers, giocherà con l’Australia a Tokyo 2020

Sci alpino, Coppa Europa 2020: Albano quarta e Cillara Rossi settima nel superG di Crans Montana