Show Player

Sci alpino, Coppa del Mondo 2020: Federica Brignone, bella a metà. Goggia cade ancora e si fa male, illusioni azzurre al maschile



Il fine settimana della Coppa del Mondo di sci alpino ha visto Federica Brignone cogliere il nono podio della sua stagione, ma la due giorni di Garmisch si è chiusa per la valdostana con l’amaro in bocca. Dopo il secondo posto in discesa libera, Brignone non è riuscita a replicare nel super-G del giorno dopo, chiudendo “solamente” al quinto posto e perdendo il pettorale rosso di leader della classifica di specialità.

Questa è sicuramente la nota stonata degli ultimi due giorni sulla Kandahar per Brignone. La svizzera Corinne Suter sta vivendo la miglior stagione della carriera e si trova in vetta nelle due graduatorie che riguardano la velocità. L’elvetica ha una regolarità impressionante e per superarla servirà davvero la miglior Brignone. Quel quinto posto in super-G ha poi negato a Federica la possibilità di avvicinare ulteriormente in classifica Mikaela Shiffrin, che ha saltato la due giorni tedesca per la tragedia della morte del padre.

Loading...
Loading...

Purtroppo il supergigante di Garmisch potrebbe essere stata l’ultima gara della stagione di Sofia Goggia. Frattura scomposta al radio del braccio sinistro è la diagnosi che non lascia molto spazio a repliche. L’ennesima caduta stagionale per una Goggia ritornata in versione passata, quella del tutto o niente, quella del rischio ad ogni gara. Una sciata instabile, molto nervosa, quella di Sofia, che, oltre a recuperare al meglio dall’infortunio, deve ritrovarsi sul piano tecnico e mentale, per evitare al suo rientro una situazione simile a quella di Garmisch.

E’ il weekend dei rimpianti anche in campo maschile, dove gli azzurri hanno illuso e alla fine non hanno conquistato nulla. Stefano Gross terzo dopo la prima manche, Borsotti-De Aliprandini-Maurberger tra i primi cinque (i primi due in testa) dopo le qualifiche del gigante parallelo. Sono queste le illusioni di un weekend nel quale alla fine l’Italia ha raccolto un quarto di finale di Maurberger e l’undicesimo posto di Federico Liberatore in slalom, suo miglior risultato della carriera in Coppa del Mondo.

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI SCI ALPINO

andrea.ziglio@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Fisi/Pentaphoto

Loading...

Lascia un commento

scroll to top