Show Player

MotoGP, Test shakedown Sepang 2020: risultati 4 febbraio. Pol Espargarò chiude in vetta davanti al fratello Aleix, ottavo Lorenzo



Si sono conclusi ufficialmente i test shakedown di Sepang (Malesia) riservati alla MotoGP. La terza giornata di lavori ha concesso le ultime otto ore a team e piloti per avvicinarsi nel migliore dei modi al Mondiale 2020. Il crono di riferimento della giornata lo ha fissato lo spagnolo Pol Espargarò (Red Bull KTM) con il tempo di 1:59.444 dopo una mole di lavoro di 32 giri nei quali ha messo in mostra un cupolino rinnovato con alcune appendici davvero particolari che possono ricordare uno squalo. Alle sue spalle a 178 millesimi, suo fratello Aleix con l’Aprilia. Per lui 47 giri e tempo di 1:59.622. Terza posizione per il portoghese Miguel Oliveira (Red Bull KTM) in 1:59.748 dopo 32 tornate, quindi è quarto Michele Pirro con la prima Ducati a disposizione in 1:59.922 a 304 millesimi (53 giri). Con la seconda moto, invece, il tester della scuderia di Borgo Panigale ha chiuso dodicesimo in 2:02.113 con soli 4 giri.

Quinta posizione per il sudafricano Brad Binder (Red Bull KTM Tech3) in 2:00.099 a 655 millesimi, sesta per il tedesco Stefan Bradl (Honda) in 2:00.441 a 997 millesimi, settima per il finlandese Mika Kallio (Red Bull KTM) in 2:00.472 a 1.028, davanti a Jorge Lorenzo (Yamaha) in 2:00.563 con 46 giri completati al suo esordio con la nuova moto di Iwata. Nono il francese Sylvain Guintoli (Suzuki) a 1.211, decimo lo spagnolo Iker Lecuona (Red Bull KTM Tech3) a 2.215. Si ferma in quattordicesima posizione, invece, Lorenzo Savadori (Aprilia) che, dopo 55 giri, non va oltre il tempo di 2:02.795.

Loading...
Loading...

Con queste ultime otto ore si è concluso questo neo-nato test shakedown. Da venerdì 7 febbraio, invece, si inizierà a fare sul serio, con il via ufficiale dei test di Sepang, primo atto vero e proprio della stagione in MotoGP.

 

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Valerio Origo

Loading...

Lascia un commento

scroll to top