Show Player

Hockey ghiaccio, Alps League 2020: Val Pusteria e Renon vincono i derby nel Master Round



Tutte le italiane in campo in questo giovedì di Alps Hockey League 2019-2020 con numerosi spunti ad ogni livello. Per quanto riguarda il Master Round (al quale prendono parte ben quattro nostre rappresentanti) successi importanti per Renon (che supera Asiago e vola in testa alla classifica) e Val Pusteria che piega Cortina e si porta al secondo posto a una lunghezza di distanza. Nel Qualification Round A invece cadono Gherdeina e Vipiteno, mentre nel Qualification Round B Fassa passa in casa del Bregenzwald. 

Master Round

Rittner Buam –  Asiago Hockey 4-1: netta affermazione per Renon nel derby italiano. Vantaggio con Lane dopo 8:19 su assist di Frei, quindi raddoppio di Obuchowski arriva al 19:48 prima del 3-0 di Quinz al minuto 33:35. Asiago prova a ripartire con Benetti al 42:06 su assist di Stevan, ma Quinz segna il 4-1 al 48:28 e chiude i conti.

Loading...
Loading...

HC Pustertal Wölfe – S.G. Cortina Hafro 4-2: nel secondo derby italiano importante vittoria per i padroni di casa che si portano avanti prima con Traversa al 14:52 su assist di Carozza, quindi con Helfer su assist di Brighenti Moretti al 21:04. Cortina riapre i conti accorciando con Adami al 24:19, quindi segnando il 2-2 con Trecapelli su assist di Lacedelli al 40:23. Il terzo tempo vede però il cambio di marcia dei Lupi con la rete di McNally al 52:37 e quello di Lewis al 58:16 per il 4-2 finale.

HK SZ Olimpija Ljubljana – HDD SIJ Acroni Jesenice 2-3

Qualification Round Girone A

Vienna Capitals Silver – Vipiteno Broncos 6-0: clamoroso ko per gli altoatesini che non hanno scampo a Vienna con due gol per tempo. Inizia Anderson Löfquist dopo 5:16 su assist di Preiser, quindi raddoppio immediato di Neubauer all’11:04 su assist di Posch. Lo stesso Neubauer segna il 3-0 in apertura di secondo tempo al minuto 26:04 prima del poker di Hermanstad dopo appena due minuti. Vipiteno non riesce a riaprire i conti e, anzi, Vienna infierisce, prima con Anderson Löfquist al 47:40 quindi con il 6-0 finale di Hermanstad al 52:36.

HC Gherdeina – Red Bull Hockey Juniors 1-3: gli altoatesini nulla possono contro i Red Bull che mettono subito le cose in chiaro con la rete di Meisaari dopo 6:17 e il raddoppio di Tjernström dopo 8:37. Gherdeina rialza la testa quasi alla mezzora con Schweitzer, ma Salisburgo va di nuovo a segno con Arrak al 46:32 per il 3-1 e la partita finisce qui.

Qualification Round Girone B

EC Bregenzerwald – : – SHC Fassa Falcons 3-4: i Falcons sbloccano il punteggio dopo 9:51 con Iori ma gli austriaci pareggiano subito i conti con Ban già nel primo tempo e passano in vantaggio al 33:46 con Rainer. A questo punto Fassa si scatena e va a segno in tre occasioni, prima con Castlunger al 33:55, quindi due volte con Iori al 38:38 e al 43:32 per il 4-2. Ancora i padroni di casa a segno con Ban al 53:41

EK Die Zeller Eisbären – : – VEU Feldkirch 0-3

Steel Wings Lienz-EC Kitzbuhel 3-8

CLASSIFICA MASTER ROUND

1 RIT 1 +3 6
2 PUS 1 +2 5
3 HKO 1 -1 4
4 JES 1 +1 3
5 SGC 1 -2 1
6 ASH 1 -3 0

CLASSIFICA QUALIFICATION ROUND A

1 RBJ 2 +5 8
2 WSV 2 -3 6
3 GHE 2 -1 4
4 EHC 1 -1 4
5 VCS 2 +3 3
6 KA2 1 -3 0

CLASSIFICA QUALIFICATION ROUND B

1 FAS 2 +5 10
2 VEU 2 +6 9
3 EKZ 2 +0 5
4 KEC 2 +1 4
5 ECB 2 -4 0
6 SWL 2 -8 0

alessandro.passanti@oasport.it

Twitter: @AlePasso

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Carola Semino

Loading...

Lascia un commento

scroll to top