Show Player

Ginnastica, Vanessa Ferrari pronta per il rientro: “Devo confermarmi sul podio, se dovessi vincere ancora meglio”. Caccia alle Olimpiadi



Vanessa Ferrari è pronta per il grande rientro in gara. La bresciana sarà impegnata nella tappa della Coppa del Mondo 2020 di ginnastica artistica (circuito di specialità) che andrà in scena a Melbourne nel weekend del 20-23 febbraio. La 29enne volerà verso l’Australia nella giornata di domani e nella terra dei canguri andrà alla caccia di punti pesantissimi per la qualificazione alle Olimpiadi di Tokyo 2020: la Campionessa del Mondo all-around 2006 è impegnata in un serratissimo testa a testa con Lara Mori, al momento le due azzurre occupano la seconda posizione in classifica alle spalle della statunitense Jade Carey che, però, dovrebbe staccare il pass a cinque cerchi attraverso la graduatoria al volteggio.

Vanessa Ferrari torna in pedana dopo undici mesi di assenza a causa dell’operazione ai piedi dello scorso marzo, sarà impegnata a Melbourne dove l’anno scorso vince al quadrato. La nostra portacolori è particolarmente motivata come traspare dalle dichiarazioni rilasciate al quotidiano Bresciaoggi: “Ho lavorato tantissimo per potermi presentare a questo rush finale nelle migliori condizioni possibili. Dopo la vittoria dello scorso anno proprio a Melbourne e i due podi ottenuti a Baku e Doha, la mia posizione di classifica in Coppa del Mondo è ottima però non è sufficiente per poter cantare vittoria. Adesso devo confermare almeno la posizione del podio, se dovessi vincere sarebbe ancora meglio“. L’allieva di Enrico Casella ha poi proseguito: “Non ho tralasciato niente durante questo lungo periodo di preparazione, ho fatto il massimo per presentarmi nelle migliori condizioni possibili. Il lotto delle avversarie è decisamente di altissimo livello a iniziare dalla mia compagna di squadra, Lara Mori, ma sapete che io mi esalto quando sono stimolata. Potrei ritenermi già soddisfatta per essere tornata ai massimi livelli, ma non mi accontento. Non mi interessa fare bene, voglio arrivare il più in alto possibile“.

Nell’articolo a firma di Folco Donati sono riportate anche le dichiarazioni di Enrico Casella, Direttore Tecnico della Nazionale Italiana che accompagnerà la sua atleta in Australia: “Vanessa ha svolto, con la solita determinazione, tutto il complicato percorso post-operatorio iniziato la scorsa primavera. Se ha deciso di prendere parte a questa fase finale della Coppa del Mondo è perché sa bene di essere competitiva e cercare così il pass olimpico. Non siamo al top ma le sue condizioni sono ottimali per un grande risultato. Questa prima tappa del 2020 è fondamentale per lanciare lo sprint decisivo nelle altre due prove di Baku e Doha. Conosco bene Vanessa e sono certo che lotterà come una leonessa per cercare il biglietto che le varrà la quarta Olimpiade“.

 

Loading...
Loading...

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI GINNASTICA ARTISTICA

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top