Ginnastica, Vanessa Ferrari e Lara Mori magiche: doppio podio in Coppa del Mondo! Seconda e terza a Melbourne, che lotta per le Olimpiadi

L’alba azzurra illumina l’Australia, il risveglio è dolcissimo e fatto della magnesia più dolce: Vanessa Ferrari e Lara Mori sono salite sul podio al corpo libero in occasione della sesta tappa della Coppa del Mondo 2020 di ginnastica artistica, il circuito riservato alle singole specialità che mette in palio alcuni pass per le Olimpiadi di Tokyo 2020 (uno per attrezzo). La bresciana ha conquistato uno strepitoso secondo posto (13.700), la toscana ha chiuso alle sue spalle (12.900) per un micidiale uno-due che si era già visto lo scorso anno a Baku e a Doha ma a posizioni invertite e sempre dietro alle statunitense Jade Carey che anche oggi si è imposta con grandissima autorevolezza (14.366).

La Farfalla di Orzinuovi ha dominato il duello tutto italiano per il biglietto a cinque cerchi, si era presentata a Melbourne con l’obiettivo di conquistare il piazzamento di lusso e ci è riuscita con la grinta, il carisma, il cuore di una fuoriclasse semplicemente infinita e che non smette di stupire nonostante l’età non sia più così verde. La 29enne ha eseguito un esercizio meraviglioso, stoppando in maniera perfetta il difficilissimo Silivas (riproposto dopo quasi tre anni) e il doppio teso: due cioccolatini di rarissima bellezza che hanno spedito l’allieva di Enrico Casella verso l’apoteosi. Vanessa Ferrari ritornava in gara dopo undici mesi di assenza, dopo un’operazione ai piedi, dopo aver riscontrato una malattia autoimmune alla tiroide: è risorta, come sempre, da vera Araba Fenice e ha fatto centro.

La Campionessa del Mondo 2006 è ora davvero molto vicina alla qualificazione alla quarta Olimpiade della carriera: al momento è in seconda posizione nella classifica di specialità a quota 75 punti grazie a una vittoria (l’anno scorso a Melbourne), al secondo posto odierno e a una terza piazza. Vany ha dunque lo stesso score di Lara Mori che vanta tre secondi posti (il risultato odierno è per lei ininfluente ai fini della qualifica a cinque cerchi, ha bisogno di un successo per migliorarsi) ma a parità di punti sarebbe la bresciana a festeggiare grazie a dei punteggi di gara migliori (regolamento oltremodo arzigogolato). In testa alla graduatoria troviamo Jade Carey con 90 punti (inarrivabile) ma la fuoriclasse americana è già sicura della partecipazione ai Giochi grazie al trionfo al volteggio e dunque libererà un posto che finirà proprio a un’azzurra (da dietro non dovrebbero arrivare clamorose rimonte).

La toscana è stata brava ma è stata penalizzata un po’ troppo eccessivamente dai giudici per un esercizio che è parso sostanzialmente buono nel suo complesso. L’australiana Georgia Godwin era oggi l’unica avversaria credibile ma la padrona di casa è caduta in prima diagonale dicendo addio a qualsiasi sogno di gloria. Mancano due tappe al termine della competizione, in programma a metà marzo tra Baku (Azerbaijan) e Doha (Qatar).

 

LA CRONACA DELLA GARA: VANESSA FERRARI SECONDA, LARA MORI TERZA

VIDEO VANESSA FERRARI, RIVIVIAMO L’ESERCIZIO AL CORPO LIBERO: SECONDO POSTO IN COPPA DEL MONDO

VANESSA FERRARI VICINA ALLE OLIMPIADI: LA SITUAZIONE DI CLASSIFICA, BATTUTA LARA MORI

VANESSA FERRARI: “C’ERA UNA VOLTA UNA BAMBINA SOGNATRICE, ORA E’ UNA DONNA CHE INSEGUE I SUOI SOGNI”

 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI GINNASTICA E CULTURA FISICA

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Rugby 7s: Italia ok, a Montevideo conquista i quarti di finale

F1, Test Barcellona 2020: gli aggiornamenti che porterà la Ferrari per la seconda sessione