Show Player

Ciclismo su pista, Marco Villa: “L’Italia c’è per Tokyo 2020: siamo vicini al record del mondo”



Fantastica prestazione dell’Italia nella giornata di apertura dei Mondiali 2020 di ciclismo su pista. Il quartetto dell’inseguimento maschile ha timbrato un sontuoso 3:46.513, nuovo record italiano ad appena tre decimi dal record del mondo siglato dalla Danimarca proprio nella sfida contro la nostra Nazionale. Simone Consonni, Filippo Ganna, Francesco Lamon, Jonathan Milan sono stati davvero eccellenti e hanno fatto capire di essere un formazione di eccellente livello che ha tutte le carte in regola per puntare all’oro olimpico, intanto domani sfiderà l’Australia per la medaglia di bronzo iridata. Il CT Marco Villa ha analizzato la prova dei suoi ragazzi: “Un tempo che ci dà morale, siamo a soli tre decimi dal record del mondo. Lo abbiamo detto forte e chiaro: noi per Tokyo 2020 ci siamo. Bravi tutti gli azzurri, anche il giovane Milan che ha carattere per aver saputo inserirsi in un quartetto di questo livello nonostante la mancanza di Bertazzo e Plebani” .

 

Loading...
Loading...

CLICCA QUI PER TUTTE LE NOTIZIE DI CICLISMO

stefano.villa@oasport.it

Clicca qui per seguire OA Sport su Instagram
Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lapresse

Loading...

Lascia un commento

scroll to top